Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
I miei libriRivista d'arte Parliamone

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download VIVERE CON L'ACUFENE.

MI PRESENTO: Antonio Guida

18 dicembre 2008

Nelle pubbliche relazioni svolge attività di:

1) GIORNALISTA

 

Collabora con le seguenti testate giornalistiche:

  • Editoriale “LA CITTA’DI SALERNO” S.P.A. (dalla quale redazione è accreditato presso il teatro Verdi di Salerno con il compito di curare in esclusiva le recensioni e le interviste di tutte le opere liriche che presso tale teatro si rappresentano).
  • Quattordicinale BENEVENTO S.r.l. (per la quale redazione cura la pagina di musica classica intitolata “L’angolo della lirica“)
  • Mensile “IL BRIGANTE” Di Napoli (dalla quale redazione è accreditato presso il teatro S. Carlo di Napoli con il compito di curare le recensioni e le interviste di tutte le opere liriche che presso tale teatro si rappresentano).

 

Collabora inoltre con le seguenti redazioni on line:

–  http://www.dream-magazine.it/main.php
http://guide.supereva.it/opera_e_lirica
http://www.liricamente.it/ (qui una sua foto)

Di grande successo si sono rivelate le sue interviste ad artisti e professionisti dell’opera del calibro di:

Carlo Bergonzi (tenore)
Salvatore Accardo (violinista e direttore d’orchestra)
Gianfranco Cecchele (tenore)
Alberto del Monaco (fratello del tenore Mario)
Pietro De Maria (Pianista)
Fiorenza Cedolins (soprano)
Franco Fussi (foniatra)
Pietro Ballo (Tenore)
Daniela Barcellona (mezzosoprano)
Gaia Maschi Barezzi Verdi (Giornalista e nipote di Giuseppe Verdi)
Pietro Ballo (tenore)
Amarilli Nizza (soprano)
Nunzio Todisco (tenore)
Cecilia Gobbi (figlia di Tito)
Pierpaolo Cappuccilli (figlio di Piero)
-Graziano Corelli (cugino di Franco)
-Giuseppe Giacomini (Tenore)
-Tito Schipa Junior (musicista e figlio d’arte)
-Mario Lanfranchi (regista d’ opera)
Virginia Todisco (soprano)
 

HANNO DETTO DELLE SUE RECENSIONI

Le recensioni di Antonio Guida prendono equilibratamente in esame la complessità del cast dell’opera senza relegarli al solito trafiletto, ma consegnandoli bensì alla sua ingente vena “marinaresca”. Senza troppa fatica infatti, riesce a catturare l’attenzione e l’interesse del lettore che difficilmente abbandona la lettura dello scritto a metà strada.
MARCO BERTI (tenore)

Leggere le recensioni di Antonio Guida è come leggere il soggetto di un film.
La retorica che usa fa il resto; un resto che non si tinge ne di antipatie ne di superficialità.

DR. ACHILLE MOTTOLA (giornalista e musicologo)

L’entusiasmo che sfolgora nelle sue recensioni evidenziano senza ombra di dubbio un indiscutibile credo verso l’arte e la cultura dell’opera lirica. Il suo lessico è ottimo e chi legge scorre facilmente nonché con gran gusto per i righi che seguono senza mai accendere la spia della noia.
Personalmente, credo che Antonio Guida appartiene a quella rara e quasi estinta classe di critici che non abbandonano in un angolo l’antico fascino della musica e ciò che da se ne comporta.

DANIELA BARCELLONA (mezzosoprano)

La mia stima e gratitudine è di buona casa nella lettura delle recensioni di Antonio Guida.
La sua inventiva e originalità hanno il potere di preservare il passato della cultura musicale italiana dal pericolo dell’oblio. Mi congratulo con lui e con il suo pensiero così lontano dalle realtà effimere moderne.

ALBERTO DEL MONACO (fratello d’arte ed estimatore d’opera)

 

Il tecnico, l’accaduto, la fantasia e la storia sono in piena simbiosi negli scritti verbalizzati da Antonio Guida. La limpidezza della linea di lettura inoltre elimina la noia e accende la curiosità di chi ama un tale tipo di spettacolo e non solo

GIOACCHINO ZARRELLI (baritono e didatta del canto)

 

Antonio Guida è l’interlocutore che tutti gli artisti vorrebbero incontrare. La sua spontaneità nel porgersi e la “verve” della sua melomania, manifestano un particolare interesse per l’opera lirica, della quale è uno dei pochissimi veri conoscitori delle forme, caratteri e criteri.

GIUSEPPE GIACOMINI (Tenore)

2) SCRITTORE

 

– Durante il suo triennio di permanenza a Roma, (2001-2004) ebbe la fortuna di conoscere il regista Giuseppe Tornatore il quale, interessato alla bozza di un romanzo di Antonio Guida, lo incitò a continuare il lavoro di stesura dello stesso. Tale romanzo che è stato ultimato nel Maggio del 2008, avrà per titolo “Il canto del cielo” e sarà pubblicato a distribuzione nazionale nel Gennaio 2009. 

– Negli ultimi tre anni ha iniziato la stesura di un saggio su una nuova teoria artistica incentrata sull’arte scenica e sulla psicologia dell’artista d’opera. In un prossimo futuro, tale saggio sarà presentato con lo scopo di farlo rientrare nell’organigramma delle materie specialistiche di tutti coloro che vorranno specializzarsi come cantanti d’opera professionisti. 

– Nel Febbraio del 2008 è stato contattato dalla dott.ssa Gaia Maschi Barezzi Verdi (pronipote di Giuseppe Verdi) la quale ha proposto ad Antonio Guida di collaborare con lei per la stesura di un soggetto cinematografico sulla vita di Giuseppe Verdi. Tale soggetto sarà presentato ad un concorso nel 2013 in occasione del 200esimo anniversario della nascita del compositore di Busseto 

Nel 2007 partecipa al primo premio europeo per critici musicali “ALDO CESARACCIO” del Rotary Sassari Club, presentando oltre alle tre recensioni previste dal concorso, anche due saggi sul 25esimo anniversario della scomparsa di Mario Del Monaco e del 30esimo di Maria Callas i quali hanno ricevuto innumerevoli consensi. 

3)  BARITONO 

Dopo aver iniziato gli studi a Roma sotto la guida del grande baritono Sergio Allegrini, li prosegue ad Avellino sotto la guida del mezzo soprano Susanna Anselmi

Debutta come basso nel ruolo di Facanapa de “Gli amori di Colombina” al Teatro S.Carluccio di Napoli nel 2006.
Nel 2008 è stato invitato a Salsomaggiore Terme per cantare con il soprano Monica Zanettin in occasione del secondo premio giornalistico organizzato dalla dott.ssa Gaia Maschi e attualmente svolge una intensa attività concertistica in tutta Italia con la banda della regione Basilicata diretta dal maestro Giovanni Aiezza.
– Ha collaborato inoltre con il teatro S. Carlo di Napoli per la produzione di opere liriche.
 
antonioguida79@yahoo.it


Letto 15641 volte.


4 Comments

  1. Comment by http://www.tedswoodworkingreviewer.org — 23 giugno 2013 @ 16:13

    Thank you for sharing your thoughts. I truly appreciate
    your efforts and I will be waiting for your further write ups thank you once again.

    Feel free to visit my webpage; teds woodworking review [http://www.tedswoodworkingreviewer.org]

  2. Comment by bestseocompanytoronto.ca — 23 giugno 2013 @ 17:15

    I believe everything said made a ton of sense.
    But, consider this, what if you composed a catchier title?
    I am not suggesting your content is not solid., but
    what if you added something to maybe get folk’s attention? I mean Bartolomeo Di Monaco MI PRESENTO: Antonio Guida is a little plain. You ought to look at Yahoo’s front page and watch how they create post titles to grab people to click.
    You might add a video or a picture or two to get readers interested
    about everything’ve got to say. In my opinion, it might bring your website a little livelier.

    my site best seo company toronto (bestseocompanytoronto.ca)

  3. Comment by nyc massage spa — 23 giugno 2013 @ 17:21

    Thanks for some other informative site. Where else
    may just I am getting that type of info written in such a
    perfect method? I’ve a challenge that I’m just now operating on,
    and I’ve been on the look out for such information.

    Also visit my page :: nyc massage spa

  4. Comment by http://www.naturopathicdoctorcalgary.ca/ — 23 giugno 2013 @ 19:10

    Ahaa, its nice dialogue about this post here at this web site,
    I have read all that, so at this time me also commenting here.

    Also visit my blog naturopathic doctors calgary :: http://www.naturopathicdoctorcalgary.ca/ ::

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart