Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
I miei libriRivista d'arte Parliamone

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download VIVERE CON L'ACUFENE.

LIBRI IN USCITA: Jack London: “Lotta di Classe”, Nova Delphi

14 maggio 2011

da maggio 2011
in libreria con
LOTTA DI CLASSE,
di Jack London
nuova traduzione
introduzione di Mario Maffi
collana Le Sfingi
euro 9,00
codice ISBN: 978-88-905149-8-2
pagine 127 

I racconti riuniti in questo volume ci parlano di un Jack London per certi aspetti inedito. Del Jack London socialista e rivoluzionario. Del Jack London finanziatore di giornali sovversivi e conferenziere del Socialist Labor Party. L’apostata, Il sogno di Debs, A sud dello Slot, sono tra i suoi racconti, quelli che meglio esprimono l’impegno sociale e la sensibilità dello scrittore americano verso gli emarginati delle moderne società capitalistiche. Descrivendo, come ne L’apostata, il rifiuto del lavoro, o meglio, il rifiuto di un lavoro alienante che porta inevitabilmente all’abbrutimento e all’annullamento di sé, London descrive nient’altro che il crollo del mito americano con le sue promesse di felicità e di elevazione sociale, prefigurando gli schemi e le dinamiche dello scontro di classe ben tratteggiate nel racconto di fantapolitica Il sogno di Debs. In appendice al volume l’interessante scritto Come sono diventato socialista.

Jack London (San Francisco 1876 – Glen Ellen, California, 1916). Operaio, “pirata di ostriche”, vagabondo, cercatore d’oro e scrittore autodidatta, fu autore di alcuni autentici capolavori della letteratura mondiale come Il richiamo della foresta (1903), Zanna Bianca (1906), Il Tallone di Ferro (1908) e Martin Eden (1909). Di idee socialiste, London pubblicò inoltre numerosi saggi, racconti e inchieste che analizzavano le dure condizioni di vita e di lavoro della classe operaia. Oberato dai debiti e minato dall’abuso di alcool, morì nella sua casa di Glen Ellen nel 1916.

Mario Maffi è professore straordinario di Cultura anglo-americana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’ Università degli Studi di Milano. È iscritto all’Associazione Italiana di Studi Nord-Americani (AISNA) e alla European Association for American Studies (EAAS) e fa parte del comitato scientifico della rivista internazionale di studi nord-americani Ácoma http://dinamico.unibg.it/acoma/.

Per informazioni, materiali editoriali
prego rivolgersi a
Isabella Borghese – Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa – Nova Delphi

e-mail: isabella.borghese@gmail.com
mobile 3478278394www.novadelphi.it


Letto 5102 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart