Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
I miei libriRivista d'arte Parliamone

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download VIVERE CON L'ACUFENE.

LIBRI IN USCITA: Paolo Zardi: “Il signor Bovary” – Intermezzi Editore

7 maggio 2014

Esce Il signor Bovary
Il nuovo racconto di Paolo Zardi presentato al Salone del Libro di Torino

Uscirà giovedì 8 maggio Il signor Bovary, il nuovo racconto di Paolo Zardi, edita da Intermezzi Editore nella collna Ottantamila, narrativa breve in ebook.

Verrà presentato sabato 10 maggio al Salone del Libro di Torino, presso la Sala Incubatore alle ore 21.

Il libro

Due posti auto. Due auto (una monovolume a sette posti, e un’utilitaria da trentamila euro per la spesa). Vicini silenziosi. Niente gatti perché si fanno le unghie sui divani. Icona russa (copia) sopra il letto matrimoniale. Serie completa di iPhone. E, da febbraio, un’amante.

Cosa spinge un uomo con un lavoro sicuro e una famiglia formato mulino bianco a rischiare tutto per una donna? In un nord Italia fatto di villette a schiera e desolate periferie, un direttore di filiale si imbarca in un’improbabile relazione sentimentale, forse solo per il gusto di poter dire «Ho un amante». Ma come Madame Bovary, anche lui scopre che non sono l’amore e il tradimento, ma i soldi e i debiti, a portarli alla rovina. Costruito come una spietata partita a scacchi, Il signor Bovary apre uno squarcio sulla più fondamentale tra le domande: che cos’è l’amore?

L’autore

Paolo Zardi ha esordito con un racconto nella raccolta Giovani cosmetici (Sartorio, 2008). Ha pubblicato le raccolte di racconti Antropometria (Neo, 2010) e Il giorno che diventammo umani (Neo, 2013), il romanzo La felicità esiste (Alet, 2012) e diversi racconti in altre antologie collettive.


Letto 1632 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart