Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
I miei libriRivista d'arte Parliamone

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download VIVERE CON L'ACUFENE.

LIBRI IN USCITA: Pentàgora edizioni

4 marzo 2014

Le prossime uscite di Pentàgora edizioni:

012 Giuseppe LISI, La chiave e il suo anello. aprile 2014
Viaggio nel profondo dell’anima popolare
Gli oggetti della sorte e della malasorte nel mondo popolare

013 Oriana PORFIRI, I frumenti. maggio 2014

Coltiviamo la diversità
Col repertorio delle varietà di grano tenero e duro dal 1900 a oggi

014 Pierre RABHI, Parole di terra. giugno 2014

Dall’agricoltura di rapina al ritorno della comunità
Quando con una mano l’Occidente, sotto la maschera della
modernità e della beneficenza, riempie di doni scintillanti,
mentre con l’altra strappa via l’anima e la terra.

015 Paolo GIARDELLI, La paura. luglio 2014

Lupi, licantropi, streghe, fantasmi
Trent’anni di ricerche e raccolta di credenze e timori condivisi

E poi…
* Alberto Olivucci (Civiltà Contadina e Rete Semi Rurali) prepara il manuale sulla raccolta, conservazione e moltiplicazione dei semi (Di seme in meglio)
* Paolo Aldo Rossi sta completando la ben documentata (e gustosa) storia della pasta e della forchetta (In punta di forchetta)

* Presto pubblicheremo la prima edizione italiana dal Russo dello storico (1926) saggio di N.I. Vavilov dedicato all’Origine delle piante coltivate. Vavilov sta agli studi sulla biodiversità, come Mendel alla genetica e Freud alla psicanalisi. La pubblicazione appare per la prima volta in Italia settant’anni dopo la morte del grande scienziato russo avvenuta nelle carceri staliniane.
E altro ancora!

ordini@pentagora.it

Massimo Angelini


Letto 1172 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart