Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
I miei libriRivista d'arte Parliamone

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download VIVERE CON L'ACUFENE.

Tolstoj, Lev Nikolaevic

7 novembre 2007

I cosacchi  

“I cosacchi”

Tutta la filosofia del grande scrittore russo la si può trovare in una frase presente in questo lungo racconto: “la felicità sta nel vivere per gli altri.” Ma “I cosacchi”, del 1863, sono anche uno dei quei gioielli letterari che riescono ad ergersi come capolavori, nonostante constino di non molte pagine. Con uno stile vigoroso, ma pieno di accenti lirici, egli ci conduce per mano dentro l’anima di un popolo fiero e mitico. Ci restano nella memoria i colori cupi della notte, illuminata dai fuochi degli accampamenti, ci restano le musiche e i clamori delle danze, lo scorrere del fiume e gli agguati che vi si preparano, tutto ciò intrecciato a personaggi memorabili, quali, sopra tutti, il vecchio zio Jeroska, che compare nel capitolo XI, e non ci lascia più. Da gustare sono i dialoghi, coloriti e saporosi, nonché, nel capitolo XIX, la battuta di caccia intrapresa da Jeroska e dal protagonista Olenin e, più avanti, la raccolta dell’uva, nel capitolo XXIX. Marjana è la bella cosacca contesa da Olenin e Lukaska.


Letto 2109 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart