Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

COREGLIA A.: (Lucca): Un premio letterario tra i più longevi d’Italia, il premio di narrativa “Manara Valgimigli”

30 Maggio 2011

È giunto alla sua quarantunesima edizione il premio di narrativa “Manara Valgimigli” per un racconto inedito, una manifestazione culturale tra le più longeve del nostro Paese. Nato a Coreglia per iniziativa del mai dimenticato prof. Gugliemo Lera, nelle cittadina della valle del Serchio il premio ha trovato le condizioni più adatte per radicarsi e acquistare un’ampia risonanza nazionale come testimoniano l’ampia e costante partecipazione di autori di ogni regione d’Italia.

Queste le scelte della giuria:

Primo classificato il racconto, Fra un certo giovedì e un altro pomeriggio di domenica. di Romana Morelli, Ravenna;
Secondo classificato La casa di vetro di Maricla Di Dio Morgano, Calascibetta (En);
Terzo classificato Un passo lungo ventimila leghe di Maria Berenice Mori, Padova;.
Rosa d’argento al racconto Non posso volare di Pierina Domenici, Rimini.

Sono risultati segnalati:

Per grazia ricevuta di Peppino Ferrari, Guardiagrele (Ch);
L’ultimo sguardo, voltandosi indietro di Luigi Pagnotta, Acquaviva di Montepulciano (Si);
Monte Sinai di Maria Ilaria Poli Lido di Camaiore (Lu);
La percezione estetica della vita di Luciano Rossi, Brugherio (Mb);
Testimonianza a futura memoria di Vittorio Sozzi, Torino.

La premiazione del “Valgimigli”, che da oltre quarant’anni fa memoria della figura del grande filologo allievo del Carducci legatissimo a Coreglia e a Lucca, avverrà sabato 4 giugno 2011, a partire dalle ore 19,00, presso il teatro comunale di Coreglia.


Letto 2425 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart