Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui

Il lettore vi troverà in ordine di pubblicazione tutti gli articoli che furono pubblicati sul Blog, chiuso per le ragioni esposte negli ultimi scritti.

ARCHIVIO BLOG


Lula e l’Italia fascista

21 Novembre 2009

C’è un proverbio che dice: Chi sparge vento raccoglie tempesta.
E la tempesta è quanto si legge qui: il presidente brasiliano Lula (Luiz Inacio Lula da Silva) è indeciso se firmare o meno l’estradizione del terrorista Cesare Battisti (che brutta fine ha fatto questo nome illustre del Risorgimento italiano!) in quanto, su pressioni del ministro Genro, a lui molto vicino, è persuaso che «L’Italia non è un Paese nazista o fascista – ha spiegato Genro all’Estado di San Paolo, uno dei principali quotidiani del Paese -, ma si constata un aumento preoccupante del fascismo in una parte della popolazione italiana, anche in settori del governo». (continua…)

Commenti disattivati

Populismo è diventata una parola d’ordine

20 Novembre 2009

Nell’agone politico dare del populismo all’avversario è un insulto. Significa praticamente tacciarlo di inefficienza, se non addirittura di incapacità. Equivale a dire: Tu chiacchieri e chiacchieri per far presa sulla gente, ma queste cose non puoi e non sai realizzarle. (continua…)

Commenti disattivati

L’art. 1 della Costituzione e la cosiddetta “democrazia parlamentare”

19 Novembre 2009

Non sono momenti facili, questi, soprattutto per chi, come me, sperava, dopo anni di intrallazzi politici in cui le nostre Istituzioni erano state gestite malamente, di poter vedere uno Stato funzionale, trasparente e al servizio dei cittadini. (continua…)

Commenti disattivati

Se le stesse cose le dice Schifani, gli si grida contro

19 Novembre 2009

Per non piangere su ciò che sta accadendo in politica, ogni tanto occorre, come avete già potuto vedere, che mi faccia due risate; così allontano la malinconia, per non dire la disperazione. (continua…)

Non ci si deve dimettere per un avviso di garanzia

18 Novembre 2009

Mi trovo d’accordo con Casini quando afferma (qui) che Berlusconi, anche in caso di condanna in primo grado, non deve dimettersi. Fra parentesi: oggi Casini attacca Schifani, ma non ricordo se attaccò anche Fini quando a luglio disse le stesse cose (qui). Lo stesso fa il Pd, secondo quanto riportato dal Tg2 delle 13. E’ il solito doppiopesismo, a cui siamo da tempo abituati. (continua…)

Commenti disattivati

Il vero Berlusconi è rinchiuso in un carcere del Minnesota?

18 Novembre 2009

Sì, lo confesso, ho una talpa in procura; non in una sola, per la verità. Ma non fatemi scoprire troppo. Vi dico solo che le talpe mi costano un occhio della testa. Sono avide, quando vedono i bigliettoni (vogliono contanti, solo contanti) ansimano con la lingua di fuori, gli occhi strabuzzano. Se li mettono in tasca in fretta e furia, inforcano degli occhiali scuri, poi spariscono in un amen. Mi telefonano quando hanno un’altra chicca da darmi. (continua…)

La faccia di bronzo di Fini

18 Novembre 2009

Nel 1994, dimessosi Berlusconi, Oscar Luigi Scalfaro si sfregò le mani.  Chiamò uno dei suoi camerieri e gli confidò che aveva tutta l’intenzione  di consumare quella sera stessa una succulenta cena a base di due coniglietti, maschio e femmina, che si era allevati con amorevole cura. (continua…)

Schifani per fortuna ci sei tu

17 Novembre 2009

Ho tirato un sospiro di sollievo quando stasera al Tg2 ho sentito le parole di Schifani che, opponendosi al voltafaccia di Fini (si legga il mio post “Fini ancora ambiguo“), ha ribadito quanto già dichiarò lo stesso Fini nel luglio scorso (e che ora per un attacco di senilità ha dimenticato) e cioè che se cade il governo Berlusconi si deve andare al voto, essendo stato il premier eletto dal popolo, in forza delle indicazioni della legge 270, redatta in sintonia con la volontà, allora, dei partiti che l’approvarono. (continua…)

Commenti disattivati

Berlusconi sull’areo che abbatté le torri gemelle

17 Novembre 2009

Sembra che la deposizione di Spatuzza resa alla procura di Palermo sia ben più corposa e deflagrante di quanto si conosca finora, (continua…)

Commenti disattivati

Bersani, non dire bugie

17 Novembre 2009

Sull’immunità parlamentare ho già detto la mia qui e qui. Per riassumere, sono contrario all’immunità parlamentare, mentre sono d’accordo che il solo presidente del consiglio (chiunque sia) venga protetto (come lo è il Capo dello Stato) da un speciale immunità, avendo in mano lui le sorti della governabilità di un Paese, bene primario e da tutelare contro i movimenti pasticcioni tanto della politica che del potere giudiziario. (continua…)

La Finocchiaro nel 2006 era d’accordo sulla prescrizione breve. Ecco qui il disegno di legge del 26 luglio 2006, n. 878

16 Novembre 2009

Grazie alla cortesia di un lettore, ho sottomano il disegno di legge del 26 luglio 2006, n. 878 presentato dalla senatrice Anna Finocchiaro e da altri membri del Pd, tra cui Brutti e Casson. Cliccando sul link i lettori potranno prenderne visione diretta. (continua…)

Processo breve: la Finocchiaro ha ragione o ha torto?

15 Novembre 2009

Bisogna, secondo me, cercare di fare chiarezza in questo momento confuso e pasticcione della politica.
Io sono favorevole ai processi brevi, poiché la giustizia è l’arlecchina delle magistrature democratiche di tutto il mondo. (continua…)

Fini ancora ambiguo

15 Novembre 2009

Come la interpretate voi questa frase che si legge qui?:

“Dunque, per Fini le elezioni anticipate “sarebbero il fallimento della legislatura sia per gli elettori sia per il Pdl. Non penso che le elezioni anticipate possano essere evocate, a meno che non ci si convinca della bizzarra teoria del complotto. In ogni caso, nella Costituzione vigente nessuno, neanche il presidente del Consiglio, può sciogliere le Camere se non il Capo dello Stato” (il grassetto è mio). (continua…)

Berlusconi, Mills, Mesiano e la giustizia

15 Novembre 2009

Uno dei privilegi di cui gode la magistratura è quello di poter interpretare le leggi. E’ vero che in cima alla piramide vi sono a verificare e a correggere la Corte di Cassazione e la Corte Costituzionale, ma, visti i tempi matusalemmici, quando esse intervengono la frittata è già bell’e consumata. (continua…)

Commenti disattivati

Intervista a Cossiga: ce n’è per tutti

14 Novembre 2009

Consiglio di leggerla. E’ qui. Io mi ci ritrovo. (continua…)

Berlusconi e il suo Bruto (ancora su Veronica Lario)

13 Novembre 2009

E’ arrivato per Silvio Berlusconi il colpo di grazia, la pugnalata di Bruto.
Alcuni articoli di giornale ci fanno sapere di non essere riusciti a ricevere conferma che Veronica Lario abbia depositato la richiesta di separazione “con addebito”. Peraltro la stessa Veronica chiede alla stampa di tacere sulla vicenda, trattandosi di sfera privata. (continua…)

Commenti disattivati

Veronica Lario in tribunale: separazione “con addebito”

12 Novembre 2009

E ti pareva, mi sono detto. Tutti i salmi finiscono in gloria, e Veronica Lario la sua gloria la troverà molto probabilmente nella spartizione del grosso patrimonio del marito Silvio Berlusconi. Qui. (continua…)

Commenti disattivati

Il caso Cosentino

12 Novembre 2009

Dando una scorsa ai quotidiani web trovo questo articolo di Gian Marco Chiocci dal titolo “Ecco le prove ignorate dai pm che smontano il caso Cosentino”, pubblicato su Il Giornale. (continua…)

Commenti disattivati

Minzolini ha ragione

9 Novembre 2009

Lo confesso. Minzolini mi piace. Non ha paura, rivendica la sua libertà di opinione e di espressione. Con i suoi editoriali mette in evidenza le contraddizioni di coloro che inneggiano alla mancanza di libertà di stampa in Italia e allo stesso tempo vorrebbero mettere la museruola a chi non la pensa come loro. La Rosy Bindi, mi dispiace per lei, mi fa ridere, ma ridere di brutto, da sbellicarmi. (continua…)

Berlusconi e i dati OCSE

7 Novembre 2009

Ci vuole pazienza, occorre saper resistere agli urlatori e alle cassandre per i quali il tanto peggio è il loro tanto meglio, abituati all’immobilismo e al parassitismo. Occorre avere la pazienza di attendere, e nel frattempo ingollare l’amaro che l’intolleranza e la cecità dell’odio profondono a piene mani. (continua…)

Berlusconi e le riforme

6 Novembre 2009

Ho letto con piacere qui che il presidente Napolitano ha inviato una lettera all’Associazione Nazionale Magistrati in cui la invita a dialogare sulla riforma della giustizia che è all’attenzione del governo «in vista di riforme né occasionali né di corto respiro». (continua…)

Il Codacons propone un test antidroga obbligatorio per tutti i politici

4 Novembre 2009

Leggo qui:

“Proprio ieri il Codacons ha lanciato in 100 città italiane una raccolta firme per presentare una legge che preveda che parlamentari nazionali, componenti del governo e amministratori di Regioni, Province e Comuni siano sottoposti a test antidroga.” (continua…)

Commenti disattivati

Marrazzo e le responsabilità del Pd

4 Novembre 2009

Leggo qui l’estratto di un’intervista rilasciata a Novella 2000 da Natalie, il trans del caso Marrazzo: (continua…)

Commenti disattivati

Il crocifisso e il panino col salame

3 Novembre 2009

Mi sento di fare mie le parole di Vittorio Messori (qui) che si sente amareggiato ma non scandalizzato dalla sentenza della Corte europea dei diritti umani. (continua…)

Il caso Marrazzo e la riforma elettorale

3 Novembre 2009

Il caso Marrazzo pone serie domande alla politica. Le pone nei confronti dei diritti degli elettori di conoscere i candidati che i partiti sottopongono alla loro scelta. (continua…)

Marrazzo e la rivoluzione di San Francesco oggi

1 Novembre 2009
 Immagino lo stupore di Innocenzo III quando si vide comparire davanti, in quel luglio del 1210, il manipolo di uomini vestiti di un rozzo saio, scalzi e sporchi per il lungo viaggio intrapreso a piedi dalla lontana città di Assisi. (continua…)
Commenti disattivati

D’Alema ringrazia il governo italiano

31 Ottobre 2009

Credo che sarà difficile che D’Alema riesca nell’impresa di sedere sulla poltrona di ministro degli esteri dell’Europa. Come lui stesso ha ammesso, la concorrenza è agguerrita e ci sono Paesi molto più forti del nostro a contendergli l’obiettivo, Francia e Gran Bretagna soprattutto. (continua…)

Commenti disattivati

Ricattabilità: è cominciato il tiro al piccione

31 Ottobre 2009

C’era da immaginarselo. Non ci vuole una testa d’uovo per fare 2 più 2 uguale a quattro. Si trova sempre qualche giornalista che coglie la palla al balzo per farsi un po’ di notorietà e per ricevere una pacca sulle spalle dal proprio direttore, il cui mestiere ormai è quello di stare intere giornate chino sul telefono in attesa di una offerta di video a luci rosse. (continua…)

Commenti disattivati

Berlusconi, riforma necessaria: questa giustizia non va

30 Ottobre 2009

La sinistra non ha ancora imparato che certe azioni si ritorcono poi, come un boomerang, su chi le ha lanciate. La campagna martellante di Repubblica ha finito per essere ridicola dopo la pronuncia del Parlamento europeo, e l’antiberlusconismo ha finito per fare la sua vittima più illustre nelle file della sinistra. E’ toccato a Piero Marrazzo pagare la insensatezza e le contraddizioni del Pd. (continua…)

La ricattabilità e le conseguenze politiche del caso Marrazzo

29 Ottobre 2009

Poiché il disconoscimento – da parte di chi ha voluto le dimissioni di Marrazzo, e in primis il Pd – delle conquiste civili e sociali che hanno riempito i giornali e le piazze d’Italia negli ultimi decenni, è risultato troppo sfacciato e vile, si è ripiegato su di una parola che è diventata quasi geniale, come le trovate di quell’Archimede Pitagora che, se non ricordo male, alimentava il fumetto di tanti anni fa.

La parola che ha risolto tutti i problemi di coerenza e di coscienza rispetto alle battaglie sociali e civili del passato è: ricattabilità. (continua…)

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart