Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

LIBRI IN USCITA: Laura Liberale: “Madreferro”, Perdisa Pop

18 Maggio 2012

Novità Perdisa Pop, MADREFERRO, di Laura Liberale, in uscita il 6 giugno.

Dopo il sorprendente Tanatoparty (Meridiano Zero, 2009), il nuovo romanzo di Laura Liberale è la storia di un ritorno a casa, alle radici, tra nostaglia e oscure leggende.
L’autrice vive a Padova, ma è nata a Torino e il romanzo è ambientato nella campagna piemontese, precisamente nel Canavese.

Laura Liberale
MADREFERRO
Saga familiare minima
Collana Arrembaggi, diretta da Antonio Paolacci
Pagine 152
Formato 11×16,5
Prezzo euro 10,00 ebook euro 4,90
Isbn 978-88-8372-584-5

Dopo aver perso entrambi i genitori, una giovane studiosa torna al suo paese d’origine, nella campagna piemontese, con l’unico scopo di ritirarsi a scrivere indisturbata. Al suo arrivo scopre però che il luogo in cui è cresciuta nasconde qualcosa di impensabile: racconti, ricordi e documenti di una storia misteriosa, tasselli da ricomporre per dare forma a un mosaico di episodi legati a rituali antichi, qualcosa di oscuro che riguarda in particolare le donne della sua famiglia. Un racconto magnetico, colto e suggestivo, sul passato che riaffiora tra memoria e mitologia popolare.
Una scrittura finemente cesellata, semplicemente impeccabile: il secondo, atteso romanzo di Laura Liberale.

Dopo Tanatoparty (Meridiano Zero, 2009), Laura Liberale – poetessa e indologa – torna al romanzo per affrontare il tema del ricordo, del ritorno alle radici tra memoria individuale e collettiva, dove le paure infantili s’intrecciano alle leggende popolari.
Il realismo e la storia della provincia piemontese sconfinano nella leggenda in modo squisitamente letterario, fino a richiamare nel presente figure ancestrali, remote e sempre vive quanto l’arte stessa della narrazione. Su tutte, l’immagine antichissima della Magna Mater: il Femminile che domina e spaventa, benevolo e malevolo a un tempo.
Attraverso una scrittura raffinata e precisissima, Madreferro dà così forma a una straordinaria mitopoiesi familiare, recuperando e raccontando uno spaesamento interiore che perseguita ognuno: il taciuto, il celato, il dissimulato, il narrato di famiglia che riemerge inquietante.

Laura Liberale è nata a Torino nel 1969 e vive a Padova. Studiosa di Religioni e Filosofie dell’India e dell’Estremo Oriente, dopo la laurea ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Studi Indologici. Dal 2006 tiene corsi e seminari di scrittura creativa. Autrice di saggi indologici, insegnante e bassista, ha ottenuto riconoscimenti in svariati premi di poesia e narrativa. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo, Tanatoparty (Meridiano Zero) e la silloge poetica Sari – poesie per la figlia (d’If); nel 2011, la raccolta di poesie Ballabile terreo (d’If). È inoltre tra gli autori di Nuovi poeti italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini (Einaudi, 2012).

Ufficio stampa
Anna Maria Riva
mob +39 329 0974433
e-mail annamaria.riva@gruppoperdisaeditore.it
http://www.gruppoperdisaeditore.it/


Letto 1256 volte.


2 Comments

  1. Pingback di Laura Liberale. Intervista Madreferro. Saga familiare minima – AA.VV. – Rassegna stampa | Iannozzi Giuseppe aka King Lear — 29 Maggio 2012 @ 14:40

    […] – La segnalazione di Bartolomeo Di Monaco […]

  2. Pingback di Laura Liberale. Madreferro. Saga familiare minima – AA.VV. – Rassegna stampa | Iannozzi Giuseppe aka King Lear — 29 Maggio 2012 @ 14:41

    […] – La segnalazione di Bartolomeo Di Monaco […]

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart