Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

LIBRI IN USCITA: Lupo Editore

6 Giugno 2010

Evento 2 giugno – Ancora una semina/ Costituzione


26 maggio, 2010 Mercoledì 2 giugno (ore 19.00), in occasione del sessantaduesimo anniversario dall’entrata in vigore della Costituzione, Lupo editore e Fondo Verri in collaborazione con Regione Puglia, Provincia di Lecce, Union 3, Istituto Culture del Mediterraneo e l’associazione “Salviamo la Costituzione”, il Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) promuove nell’atrio del Castello di Copertino la manifestazione “Ancora una semina”.  Il progetto editoriale (Costituzione Italina con allegato CD audio) verrà trasformato in un recital (con la direzione artistica del Fondo Verri), attraverso l’intervento di musicisti, personalità del mondo dello spettacolo e della cultura, esponenti della politica che, aldilà dei colori e degli schieramenti, risponderanno concretamente ad un’esigenza di approfondimento e riscoperta degli articoli della Costituzione. La performance sarà incentrata sulla lettura del testo costituzionale (voci recitanti Angela De Gaetano, Piero Rapanà e Simone Giorgino), accompagnato dalle musiche dal vivo di Claudio Prima (con Emanuele Coluccia e Redi Hasa) e da proiezioni video di Davide Faggiano. Omaggerà la Costituzione attraverso un intervento musicale il tenore Salvatore Cordella e il maestro Eliseo Castrignanò. 

Il recital sarà occasione di creare un “passaparola”, una “staffetta” corale sugli articoli della Costituzione per rendere il testo giuridico più vicino al sentire comune, superarne l’osticità, tenendone sempre bene a mente i valori. 

 

La fuga – Krill numero 02

11 maggio, 2010 Il numero 02 è dedicato alla fuga. La parola fuga risuona da ogni parte. Fughe sono gli spostamenti, le migrazioni di uomini e donne. Ogni viaggio, come ogni atto creativo è, in un certo senso un fuggir via. Intanto  nel quotidiano, ciascuno è impegnato nella ricerca delle proprie personali evasioni, sebbene il nostro mondo non sembra più prospettare alcun altrove… tutto lascia pensare che siamo in costante, spasmodica ricerca della luce verde con la scritta escape.
Hanno scritto per questo numero di Krill, tra gli altri: Mario Perrotta, Giso Amendola, Giovanni Carrozzini, Simone Massafra, Ernesto Siciliano,  Orodè Deoro, Paolo Parisi. 

Ed io parlo, scrivo e fumo di Giovanni Bernardini

3 maggio, 2010 Definito da Gianpaolo Rugarli come “scrittore irrituale, problematico, imbarazzante per la confraternita dei letterati”, Giovanni Bernardini in questo diario scrive sull’ironia, sulle amicizie, sugli affetti, sulle ipocrisie, sull’amore e la famiglia, sulle malinconie che a volte lo attanagliano. Il risultato è un variegato mosaico di volti, di vicende e di ricordi.
“Un’opera questa destinata a farci capire molti aspetti di un uomo e di uno scrittore che ha ancora molto da dire e da raccontare” (Antonio Errico) 


Letto 1119 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart