Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui

LIBRI IN USCITA: LUPO EDITORE

8 Settembre 2011

Anteprima – Il conto degli avanzi

23 agosto, 2011

Ispirati da una sensibilità sostanzialmente fotografica – nella quale le immagini si fanno metafora dell’interiorità – questi “cammei” colgono l’essenza del vivere nei suoi momenti più nudi, in istantanee che parlano di verità scomode e di illuminazioni.
La solitudine degli universi individuali, la miseria della maschera, le ambizioni frustrate, le inquietudini che emergono quando la routine si spezza, i momenti di bilancio nel bazar di una vita… tra echi di poesia e duro realismo, Stefano Zuccalà riesce a rendere l’idea che gli esseri umani siano come «deserti in cerca di vicinanza», ma anche la certezza della preziosità di ogni esistenza.

“Conosco i personaggi e i pensieri di quei personaggi, il loro modo di sentirsi soli, al fondo, costretti all’angolo, quella ferocia che viene dalla costrizione all’angolo e che ti fa esplodere il cuore” Cesare Basile

Anteprima – L’aria che respiro non contiene ossigeno

23 agosto, 2011

Tra sublimazione ed abbisso, i protagonisti di questi racconti surreali ci trascinano verso il mondo dell’Ombra (quello che vogliamo ignorare) per ricordarci che ogni sussulto di desiderio, ogni ideale o sentimento – anche il più elevato – riservano un lato oscuro che solo la condivisione, a volte, rende sopportabile.
L’incubo privato e l’inseguimento della pace, fino a disumanizzarsi; l’attesa infinita di chi non giungerà mai, se non per compiacersi della nostra fedeltà; l’aspirazione all’unione totale con l’amato; i colori sognati da chi è immerso nel buio; la subdola malattia che confonde la vita con un ring…fino a quando una famiglia di rondini abusivamente infilatasi in casa non indica la via di fuga.
Una scrittura a tratti allegorica, la cui inquietudine è spesso mitigata da una sottile vena di humor.


Letto 1005 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart