Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui

LIBRI IN USCITA: Sacha Naspini: NOIR DÉSIR “Né vincitori né vinti” Perdisa pop

27 Settembre 2010

I Noir Désir hanno scritto pagine fondamentali della scena rock internazionale degli ultimi due decenni. Bertrand Cantat, il “nuovo Jim Morrison”, è stato un faro per migliaia di ragazzi che vedevano nel suo “essere contro” un percorso da seguire. Ma Cantat è stato anche l’uomo imprigionato per omicidio e insultato dai media. In questo libro – che è anche una sorta di romanzo di formazione del suo autore – la loro storia, le loro canzoni, il dramma di Vilnius che ha messo la parola fine a un’esperienza umana e musicale irripetibile: una parola fine che molti sperano possa un giorno dare il via a un nuovo inizio.

Sacha Naspini
NOIR DÉSIR
Né vincitori né vintiCollana Rumore bianco
euro 14 //
pagine 192 //
Isbn 978 88 8372 501 2 //

 In libreria dal 6 ottobre

SaggioAscolta Le vent nous portera
Il sito dei Noir Désir
Il Blog italiano dedicato ai Noir Dèsir

Il 26 luglio 2003, in un albergo di Vilnius, Bertrand Cantat, leader dei Noir Désir, schiaffeggia a più riprese la sua compagna, Marie Trintignant. La notizia fa il giro del mondo. Marie entra in coma, morirà qualche giorno dopo. Bertrand tenta inutilmente il suicidio. Il tribunale lituano lo condanna a otto anni di carcere per omicidio colposo. Dopo avere scontato metà della pena, Cantat ottiene la semilibertà, ritorna insieme alla moglie Kristina, madre dei suoi due figli, che non lo aveva abbandonato durante il processo e la detenzione. Quando si parla con insistenza di un nuovo disco in uscita, l’11 gennaio 2010 Kristina si suicida mentre Cantat dorme nella stanza accanto. Sembra un sipario che cala una volta per tutte. Il 29 luglio 2010, Bertrand Cantat finisce di scontare la pena, è un uomo libero. Forse per i Noir Désir non è detta l’ultima parola…   I Noir Désir hanno scritto pagine fondamentali della scena rock internazionale degli ultimi due decenni, i loro dischi hanno venduto milioni di copie e non smettono di trovare nuovi adepti. Bertrand Cantat, il leader del gruppo, il “nuovo Jim Morrison“, è stato un faro per migliaia di ragazzi che vedevano, e continuano a vedere, nel suo “essere contro”un percorso da seguire.   Sacha Naspini racconta la storia dei Noir Désir come un romanzo della propria formazione.
Non giudica, intreccia emozioni e informazioni, conduce pagine intense che, anche grazie alla traduzione di molti brani di canzoni, restituiscono in modo impeccabile e definitivo il valore primario della cultura musicale nella formazione delle generazioni nate dopo la seconda metà del secolo scorso.   Sacha Naspini, Grosseto, 1976. Ha pubblicato i romanzi: L’ingrato (Effequ), I sassi (Il Foglio), Never alone (Voras), Cento per cento (Historica), I Cariolanti (Elliot). Collabora con diverse realtà editoriali, ricoprendo i ruoli di editor, correttore di bozze, concept e grafi co esecutivo.
Il suo sito web è: www.sachanaspini.eu  

Gruppo Alberto Perdisa
Via della Quercia 7b // 40064 Ozzano dell’Emilia // BO
tel 051 790185 // fax 051 790186
e-mail: info@gruppoperdisaeditore.it


Letto 1933 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart