Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

Lido di Camaiore: 16 gennaio: Audiolibri per non vedenti e arte.

16 Gennaio 2010

Se ne parla al ‘Convivio’ a Lido di  Camaiore.

Il  16 gennaio 2010, ad ore 16,30, viene presentata a Lido di Camaiore, presso  il Circolo Culturale Polifunzionale “Convivio” in Via Colombo 334, sia la mostra pittorica di Bruna Nizzola “Parole da guardare” con una proiezione video, e una conversazione con presentazione degli audiolibri “I racconti del treno” e “I racconti del platano”, realizzati dall’artista assieme ad Eugenio Spadoni per conto dell’Archivio Gierut. Gli audiolibri sono stati fatti soprattutto per i non vedenti e verranno offerti in omaggio ad Associazioni che operano in tale settore, le quali potranno liberamente duplicarle e date a chi ne può trarre beneficio.

Sono programmati interventi di Lodovico Gierut (critico d’arte), di Renato Gérard (poeta e pittore), di Lorella Lorenzoni (grafologa), e ovviamente di Eugenio Spadoni, come di Bruna Nizzola, autrice di ben quattordici pastelli esposti negli spazi lidesi sino alla fine di gennaio. L’iniziativa è stata pensata, in collaborazione col ‘Convivio’, dal Comitato Archivio artistico-documentario Gierut, creato per ricordare la figura di Marta Gierut scomparsa nel 2005, operante dal 2006 nel settore socio-umanitario e culturale. Nell’occasione sarà messo a disposizione pubblica il libro “Arte e grafologia”, legato soprattutto alla ‘memoria artistica e letteraria’ della zono apuo versiliese. Per informazioni: B.Nizzola 0584/340151 e brunanizzola@gmail.com


Letto 1341 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart