Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

LUCCA: 18 settembre: Maurizia Tazartes: “Fucina lucchese. Maestri botteghe, mercanti in una città del Quattrocento” – ETS Pisa.

16 Settembre 2013

ASSOCIAZIONE CULTURALE “CESARE VIVIANI”
c/o Circolo del Bridge ~ Casermetta Santa Maria ~ Mura Urbane ~ 55100 Lucca

  
Lucca – Mercoledì 18 settembre 2013, alle ore 17.00, presso la Casermetta di Porta Santa Maria delle Mura Urbane di Lucca, l’Associazione Culturale “Cesare Viviani” organizza la presentazione del libro di Maurizia Tazartes Fucina lucchese. Maestri botteghe, mercanti in una città del Quattrocento, ETS Pisa.

A Lucca tra Quattro e Cinquecento pittori, scultori, orefici e altri artigiani, lavoravano a stretto contatto nelle botteghe cittadine, scambiandosi disegni o in aspra concorrenza. Le diverse personalità, un tempo anonime, hanno ritrovato nomi, percorsi, traffici, committenti, situazione sociale grazie a sistematiche ricerche d’archivio sugli atti dei notai lucchesi del tempo e sulle opere d’arte. Emerge un panorama ricco e vivace, il tessuto vero di Lucca, il significato reale delle commissioni con i personaggi, pittori figli di macellai, intagliatori giunti dal contado, mercanti e preti, ricchi e scaltri.

Maurizia Tazartes, storica e critica d’arte, svolge attività di ricerca ed è autrice di libri, saggi e articoli specialistici. Dal 1979 scrive sulle pagine culturali di noti quotidiani. Iscritta dal 1982 all’Ordine nazionale dei Giornalisti di Roma e dal 1998 all’AICA (Association Internationale des critiques d’Art). Tra i libri più recenti Vermeer (Mondadori, 2008); Il «ghiribizzoso» Pontormo (Mauro Pagliai Editore, 2008); Rembrandt (Giunti Editore), Bucarest 2009; Rafael (Giunti Editore), Bucarest 2009 (ed. italiana e inglese 2010); Piero di Cosimo “ingegno astratto e difforme” (Mauro Pagliai Editore, 2010), segnalato al Premio Giusti , Monsummano 2010.

Tutti gli incontri di settembre in Casermetta dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” fanno parte del calendario ufficiale del Settembre Lucchese.


Letto 1089 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart