Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

STORIA: Note a Letture pasquali

19 Aprile 2012

di Costanza Caredio

C’è molto spazio di interpretazione nella storia religiosa senza cadere nello scetticismo o nell’irrisione laicista. Un tempo gli avvenimenti erano registrati negli Annali dei Sacerdoti o dei Re -ma quelli dei re d’Israele non ci sono pervenuti -ed erano soggetti alle vicende del Paese. Le “Leggi di Mosé” furono ritrovate dal Re di Giuda ,Giosia (638 -608) nel corso di lavori di restauro del Tempio di Gerusalemme :”Elkia, sommo sacerdote trovò il Libro della Legge del Signore” e chiamò il segretario Safan perché lo portasse al re. Safan lo lesse al re, il quale “si stracciò le vesti” poi andarono a consultarsi con la profetessa Ulda .Essa predisse loro “sangue e maledizioni” se non osservavano la Legge.(II Cronache, 34-35). Ma purtroppo il Tempio fu poi distrutto dai Babilonesi (587) e i capi del popolo deportati. L’esilio durò 70 anni, dopoché i re persiani, Ciro e Artaserse decisero di stabilire un loro pied-à-terre ,nei pressi del Mediterraneo e inviarono i loro funzionari Erza e Neemia a ricostruire il Tempio, insieme con un contingente delle comunità dei deportati. Erza impose “La Legge del re”con pena di morte per chi non la osservava.Questa versione era più severa, intollerante ed esclusiva delle precedenti.
La redazione attuale della Bibbia risale al periodo ellenistico (III-II secolo a.C) e fu commissionata dal re egiziano Tolomeo II Filadelfo (285-246) per conoscere meglio gli Ebrei suoi sudditi.E’ detta dei 70 perché fornita identica in greco da 70 dotti, ma il tempo trascorso e i passaggi storici, hanno fatto sì che la discendenza di Gesù di Nazaret dall’antico e glorioso re David, sia un’ipotesi accettata dal Cristiani, ma respinta dagli Ebrei.
Perché David? perché il monoteismo moderato davidico tollerava altri culti. David era un fromboliere, specialità dell’esercito greco, discendeva da Ruth la Moabita, cioé da una famiglia locale, “era biondo, dagli occhi belli e di piacevole aspetto” (I Samuele, 16,12) e Gesù è raffigurato biondo con gli occhi chiari e gli artisti del Rinascimento lo rappresentarono non circonciso.Gesù si comportò da re, provvedento al pane, risanando i malati, rendendo giustizi, perdonando l’adultera secondo costume romano e esortò al pagamento delle tasse (date a Cesare).
Fu condannato, ma il Senato romano non fu particolarmente felice della scomparsa di un possibile re locale moderato. Pilato, Erode Antipa e la moglie Erodiade, responsabili anche della morte del Battista, furono rimossi e esiliati a Lione. I disordini in Palestina continuarono e Roma nel 66-70 fu costretta ad intervenire I ribelli iniziarono una guerra civile assassinando il Gran Sacerdote, distruggendo i registri dei debiti, assalendo le popolazioni greche e siriache delle città.
“I Giudei speravano che tutti i loro connazionali al di là dell’Eufrate avrebbero preso parte all’insurrezione”(Giuseppe Flavio , Guerra giudaica) non accadde , il Tempio fu nuovamente distrutto e le rovine sono ancora là.


Letto 1046 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart