Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui
Download gratuito VIVERE CON L'ACUFENE.

STORIA: Semiramide, la bella siriana

2 Agosto 2012

di Costanza Caredio

La leggendaria regina di Assiria e di Babilonia, era figlia della dea siriana Derceto (sirena), sacerdotessa di Artemide. Essa fu nutrita dalle colombe dalle quali prende il nome, ma regnò come Shammuramat (sec.IX-VIII a.C), in aramaico “dea eccelsa” e moglie del re Nino (Ninive). Semiramide è stata presente nell’immaginario maschile per oltre 2000 anni, seducendo scrittori o scandalizzandoli, pittori (Guercino), musicisti (Rossini). A lei, regina dell’impero assiro, si attribuiscono guerre vittoriose che estesero i confini del suo dominio ai quattro mari (Mediterraneo, Caspio, Eritreo, Indiano), costruzioni di dighe, avvallamenti di montagne, deviazioni di fiumi , Zigurot (Torre di Babele), sino ai celebri giardini pensili di Babilonia.
Ma da lei prese inizio anche la sistematica distruzione dei personaggi femminili in posizioni di comando supremo. Gli “storici” parlano di lussuria sfrenata, giovani amanti fatti scomparire sotto le colline siriane, guerre per prendersi un re bello e nemico, infine l’accusa suprema, l’incesto e l’uccisione per mano del figlio. Temi che poi ritroviamo tra le altre, in Agrippina, Julia Domna, Fausta, moglie di Costantino, Margherita di Navarra, Caterina di Russia, che fornirono la base dell’attacco cristiano alla società pagana e occasionalmente ripresi in forma moderna contro donne e uomini di potere. Ma Semiramide è notevole anche per un altro aspetto, messo in luce dall’archeologo Pettinato: essa cercò di stemperare e modificare la terribile accusa di crudeltà mossa dalle genti contro il bimillenario impero semita degli Assiri. Sterminio di classi dirigenti, rapina di ricchezze, devastazione di territori, uomini e bambini crocifissi, impalati, scuoiati, accecati, smembrati. Semiramide introdusse divinità più miti, indicando un nuovo progetto di dominio: il potere, ma anche la civiltà; mise a frutto l’eredità mediterranea della sua Siria natale, per cambiare la sorte degli sventurati popoli dell’est.


Letto 1499 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart