Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone

TUTTI I MIEI LIBRI SU AMAZON qui

La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Piante e fiori del mio giardino e altre bellezze: qui

VIAREGGIO: 22 luglio: Festa Dedalo di Azione Universitaria

18 Luglio 2010

IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI Associazione Culturale Editoria di qualitĂ  dal 1999 Sito internet: www.ilfoglioletterario.it     FESTA DEDALO 2010 di Azione Universitaria Giovedì 22 luglio 2010 – ore 18.00 Stabilimento balneare Balena 2000 di Viareggio http://www.b2kbalena2000.com/   PRESENTA   Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana di Yoani Sánchez (Rizzoli, 2009)
Per conoscere Yoani Sánchez di Gordiano Lupi Pag. 194 – Euro 15,00 Edizioni Il Foglio   Un libro ricco di notizie, curiositĂ  e interviste per conoscere pensiero e vita della blogger cubana Yoani Sánchez, laureata in filologia, che vive all’Avana e lavora nella redazione telematica del portale Desde Cuba, rivista indipendente ostacolata dal regime. Il suo blog GeneraciĂłn Y fa discutere perchĂ© è controcorrente, si autodefinisce “un blog ispirato a gente come me, con nomi che cominciano o contengono una y greca. Nati nella Cuba  degli anni Settanta – Ottanta, segnati dalle scuole al campo, dalle bambole russe, dalle uscite illegali e dalla frustrazione”. In Italia si può leggere su La Stampa, all’indirizzo: www.lastampa.it/generaciony. GeneraciĂłn Y è “un esercizio di codardia”,  perchĂ© è uno spazio telematico dove può dire quello che è vietato sostenere nella vita di tutti i giorni. Ha pubblicato in Italia Cuba libre – vivere e scrivere all’Avana (Rizzoli, 2009), che nel 2010 ha avuto un’edizione cilena e una brasiliana (De Cuba con carinho).     L’utopia imposta Abito un’utopia che non è la mia. Per lei i miei nonni si sacrificarono e i miei genitori dettero i loro migliori anni. Io la porto sulle spalle senza potermela scrollare di dosso. Alcuni che non la vivono tentano di convincermi – da lontano – che devo conservarla. Senza dubbio, risulta alienante vivere un’illusione estranea, accollarsi il peso dei sogni altrui. A coloro che mi imposero – senza consultarmi – questo miraggio, voglio dire con chiarezza che non penso di lasciarlo in ereditĂ  ai miei figli.   Richiedere a: ilfoglio@infol.it www.ilfoglioletterario.it   Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Collabora con La Stampa di Torino. Ha tradotto i romanzi del cubano Alejandro Torreguitart Ruiz: Machi di carta (Stampa Alternativa, 2003), La Marina del mio passato (Nonsoloparole, 2003), Vita da jinetera (Il Foglio, 2005), Cuba particular – Sesso all’Avana (Stampa Alternativa, 2007), AdiĂłs Fidel (Il Foglio/A.Car., 2008), Il mio nome è Che Guevara (Il Foglio/A.Car., 2009), Mister Hyde all’Avana (Il Foglio, 2009. I suoi lavori piĂą recenti di argomento cubano sono: Nero Tropicale (Terzo Millennio, 2003), Cuba Magica – conversazioni con un santĂ©ro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son – viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Orrori tropicali – storie di vudu, santeria e palo mayombe (Il Foglio, 2006), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Avana Killing (Sered, 2008 – in edicola), Mi Cuba (Mediane, 2009), Sangue Habanero (Eumeswill, 2009), Una terribile ereditĂ  (Perdisa, 2009), Per conoscere Yoani Sánchez (Il Foglio, 2010). Ha tradotto Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana, di Yoani Sánchez (Rizzoli, 2009). Cura il blog di Yoani Sanchez – Generacion Y per conto del quotidiano La Stampa all’indirizzo www.lastampa.it/generaciony.  Sito internet: www.infol.it/lupi – mail: lupi@infol.it.   EVENTO FACEBOOK
http://www.facebook.com/event.php?eid=121566467863740


Letto 1770 volte.


1 commento

  1. Pingback di VIAREGGIO: 22 luglio: Festa Dedalo di Azione Universitaria | IlTuoWeb.Net News — 19 Luglio 2010 @ 00:01

    […] Articolo originale: VIAREGGIO: 22 luglio: Festa Dedalo di Azione Universitaria Tecnologia […]

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Invito tutti a non inviarmi più libri in lettura. Per mancanza di tempo, e dall'11 novembre 2013 anche di salute, non posso più accontentare nessuno. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Chiedo scusa.
Bart