Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

BARI: 25 novembre: Federico Pirro: “Uniti per forza. 1861-2011”, Progedit

23 Novembre 2010

Progedit srl
Via De Cesare, 15
70122 Bari
tel 080/5230627 fax 080/5237648
www.progedit.com
Giovedì 25 novembre 2010, alle ore 18,00, a Bari, presso l’Hotel Excelsior (via Giulio Petroni n.15), Federico Pirro presenta il suo saggio “Uniti per forza. 1861-2011”, edito da Progedit.
Con l’autore intervengono l’on. Antonio Di Pietro, Giuseppe De Tomaso, direttore della “Gazzetta del Mezzogiorno”, Gino Dato, editore della Progedit.

Federico Pirro
Uniti per forza – 1861-2011
Collana: Storia e Memoria
2010, 192, € 20.00
ISBN: 978-88-6194-096-3

Il libro Quali furono le profonde motivazioni che hanno portato e poi sancito lʼUnità dellʼItalia? E quali furono le reazioni e gli effetti dei provvedimenti sul territorio e sullʼintera popolazione? Di fronte alle odierne minacce scissioniste della Lega e ai molteplici nodi sullʼidentità italiana, emerge la necessità di scandagliare, attraverso una rivisitazione documentata, il processo che, a partire dal 1861, determinò lʼunificazione del mosaico territoriale italiano. Con lʼausilio di una corposa antologia, in questo volume, lʼautore ripercorre il secolo e mezzo trascorso, illuminando personaggi, fatti e luoghi dellʼidentità e rispolverando una ricca ed esaustiva documentazione conservata in armadi con le ante rivolte contro il muro, o troppo frettolosamente riposta negli stessi, come sempre accade, quando vanno preservate comode versioni ufficiali. Una rivisitazione critica di uno squarcio fondamentale della storia del nostro paese che, allo scoccare dei 150 anni serve a tutti, soprattutto ai giovani, per conoscere avvenimenti documentati, indagare e completare ricostruzioni troppo lontane dalle ragioni degli sconfitti.

L’autore Federico Pirro è stato caposervizio alla «Gazzetta del Mezzogiorno »; dalla fondazione e per molti anni, corrispondente da Bari della «Repubblica »; capo redattore della sede Rai di Bari. Gli è stato assegnato nel 1997 il premio Saint-Vincent di giornalismo per una serie di servizi televisivi sullĂŠÂĽimmigrazione albanese. Impegnato a lungo nel sindacato di categoria, ha ricoperto lĂŠÂĽincarico di vice presidente nazionale della Federazione della Stampa. Fra i libri pubblicati, «Vilipendio di cadavere. La Dc barese nei giorni del dopo Moro » (1981), «Informare o dire la veritĂ ? » (2000), «Il generale Nicola Bellomo. Liberò Bari dai tedeschi, venne fucilato dagli inglesi » (2004), «La fame violenta. LĂŠÂĽeccidio delle sorelle Porro » (2005), «Bari brucia. TrentĂŠÂĽanni di crimini culminati nel rogo del Petruzzelli » (2008).


Letto 1856 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart