Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LETTERATURA: LIBRI IN USCITA: Marco Valerio edizioni

20 Novembre 2008

PRESENTAZIONI E APPUNTAMENTI

CENTRO DELL’OLMO – TAINO (VA) – VENERDI’ 28 NOVEMBRE, ORE 20.30
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL QUADRO DI CHEGLIO ” di Laura Tirelli, Edizioni
Marco Valerio
e RAPPRESENTAZIONE della pièce teatrale “ERODIADE” di Giovanni Testori
Interprete: Rossana Girotto
Al Violoncello: Marcella Mainardi
 INGRESSO LIBERO

—————-

*”Lonigo: Parole e uomini della Grande Guerra”*

*(15-30 novembre 2008).*

*L’Associazione Aretè, l’Associazione “IV Novembre – Ricercatori storici di
Schio, il Museo delle armi di Montecchio Maggiore, con il contributo del
Comune di Lonigo,*

invitano

* *

*Sabato 22 novembre 2008, ore 16*

*Sala d’Onore del Palazzo Comunale, Lonigo*

* *

*alla presentazione del volume:*

“Dalle trincee al manicomio. Esperienza bellica e destino di matti e
psichiatri nella Grande guerra”, a cura di Andrea Scartabellati, Marco
Valerio, Torino, 2008.

* *

*Saranno presenti:*

*Andrea Scartabellati (curatore)*

*Marisa Azzolini (autrice)*

——————————–

* *

*”Reggio Emilia: 90 anni dalla Grande guerra”*

* *

*L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea,
Reggio Emilia (ISTORECO),*

*il Centro di Documentazione di Storia della Psichiatria, in collaborazione
con il Comune di Reggio Emilia e l’Università di Modena e Reggio Emilia*

invitano

* *

*Sabato 29 novembre 2008, ore 10.30
Università di Modena e Reggio Emilia, Aula 1

*

*alla presentazione del volume:*

“Dalle trincee al manicomio. Esperienza bellica e destino di matti e
psichiatri nella Grande guerra” a cura di Andrea Scartabellati, Marco
Valerio, Torino, 2008

**

*Discuteranno del volume:*

*Andrea Scartabellati (curatore)*

*Marisa Azzolini (autrice)*

*Francesco Paolella (Istoreco)
Alessandro Carri (Centro di Documentazione).*

—————-

TORINO POESIA NEWS

Esce negli Stati Uniti A Room in Jerusalem, la raccolta di poesie di Tiziano
Fratus <http://www.marcovalerio.com/?p=1043> . Tour americano a dicembre per
il direttore editoriale di Torino Poesia <http://www.torinopoesia.org>

—————-

NUOVI TITOLI E RISTAMPE
Laura Tirelli – Il quadro di
Cheglio<http://www.marcovalerio.com/libreria/product_info.php?cPath=2_32&products_id=359>

Il ritrovamento di una pala d’altare, attribuita al Cerano, offre alla
scrittrice il pretesto per ricostruire un giallo d’epoca, intersecando
abilmente documenti storici e persino dialoghi tratti da scritti originali,
con la fantasia narrativa. Chi ha ucciso l’ufficiale francese le cui
sembianze sono state riprodotte nella Decollazione di San Giovanni Battista?
Un percorso intrigante, che avvince il lettore mentre sapientemente lo cala
nell’atmosfera del tempo, circondandolo di personaggi realmente vissuti e
che dalla magia dell’autrice riprendono vita.

Novembre 2008
Collana I FAGGI
pagine 152
euro 14,00
ISBN 9788875471453<http://www.marcovalerio.com/libreria/product_info.php?cPath=2_32&products_id=359>

——————-

I SAGGI

*Aldo Rizza
Il Risorgimento<http://www.marcovalerio.com/libreria/product_info.php?products_id=360>
 *
*e l’interpretazione del fascismo *

Questo lavoro è dedicato a coloro che intendono approfondire le ragioni che
sono a fondamento dell’unità del nostro paese. Esso è stato concepito per
rispondere ad una doppia esigenza: culturale ed ideale.
Culturale, poiché certi autori, che non sono affrontati nell’ambito della
storia della politica, ma solo di quella della storia della letteratura o
della storia della religione, hanno, a pieno titolo, contribuito non poco a
fare la storia d’Italia.
Ideale, poiché nell’attuale frangente della nostra vita nazionale così
disseminato di difficoltà, contrasti e confusioni di linea, oltre che
inquietanti smarrimenti di identità, un ritorno alle radici ideali della
nostra patria può essere di aiuto per ritrovare ragioni di solidarietà e di
impegno civile, che non sono certo in contraddizione con l’aspirazione
legittima di vedere nascere una più vasta comunità europea.
E’ infatti evidente che una visione autentica dell’unità europea, oltre i
nazionalismi, non si può fondare sulla negazione della Nazione e dei vincoli
storici che contribuiscono a delineare un’identità italiana. Identità senza
la quale anche la nuova Comunità Europea – che pure fatica a decollare a
livello politico – apparirebbe monca e squilibrata.

ALDO RIZZA è preside del Liceo Scientifico P. G. Frassati di Pianezza
(Torino) e docente di Antropologia Filosofica presso la facoltà di
Psicologia della Comunicazione del Rebaudengo di Torino.
Ha pubblicato: K. Marx. Le fonti, Torino, 1975; Europa assente, Torino 1978;
Cristiani e Comunisti, Torino 1978; Psicologia e identità della persona,
Torino 1984, Leggere Kant nel 1985. Inoltre, con Augusto Del Noce Il
Crogiuolo vivente (riedito ed ampliato nel 2003) e con Vittorio Mathieu
Filosofia, manuale di Storia della Filosofia per l’Università e i Licei
edito a Bologna nel 1999.

——————-

Enrico Basso
*Insediamenti e commercio nel Mediterraneo
bassomedievale<http://www.marcovalerio.com/libreria/product_info.php?products_id=362>
 *
*I mercanti genovesi dal Mar Nero all’Atlantico*

Il “colonialismo” medievale è stato oggetto, nel corso degli ultimi venti
anni, di notevoli attenzioni da parte degli studiosi che si interessano
della storia del mondo mediterraneo nei secoli XI-XV.
Molta attenzione si è concentrata sugli insediamenti creati dai “Latini” o
“Franchi” in Terrasanta dopo la I Crociata e nell’area egea dopo la IV
Crociata e sull’insediamento delle Potenze iberiche sulle coste nordafricane
e nelle grandi isole del Mediterraneo occidentale, ma gli esempi
maggiormente studiati, anche in virtù dell’ampia documentazione d’archivio a
disposizione dei ricercatori, sono stati quelli degli “imperi” veneziano e
genovese.
Se il modello dello Stato da Mar veneziano, aveva però precocemente attratto
l’attenzione dei ricercatori e si prestava maggiormente ad uno studio di
tipo istituzionale, il mondo coloniale genovese si presentava, al contrario,
come un agglomerato caleidoscopico e frammentario, quasi fedele riflesso
della struttura incerta, arcaica e conflittuale della Genova tardomedievale.
Studiosi e studenti, attraverso questo libro, potranno quindi conoscere
alcuni dei risultati più aggiornati della ricerca sulle tematiche relative
alla creazione di una delle più importanti reti commerciali del Mediterraneo
durante il basso Medioevo, ma anche alla sua crisi di fronte all’espansione
turca e all’apertura nei secoli XIV e XV di nuove rotte verso l’Atlantico e
l’Inghilterra in particolare. Troveranno inoltre informazioni, per esempio,
sia sulla particolare struttura sociale e insediativa dei “villaggi del
mastice” nell’Isola di Chio e sui “porti dell’oro” del Maghreb, sia
sull’abilità dei Genovesi nella costruzione di navi, apprezzata a livello
internazionale.

*ENRICO BASSO (Genova, 1961) è docente di “Storia dell’Europa medievale”
presso l’Università degli Studi di Torino. Ha dedicato la sua attività di
ricerca allo studio dell’espansione commerciale genovese nel bacino del
Mediterraneo e nell’Europa dei secoli XIII-XV. *

Edizioni Marco Valerio srl – Via Sant’Ottavio 53 – 10124 TORINO TO
http://www.marcovalerio.com/edizioni – La casa editrice
http://www.marcovalerio.com/libreria – Acquisti diretti
contatto skype: marcovalerioedizioni
Marcovalerio ha scelto www.moneybookers.com per le transazioni on line
_______________________________________________
Marco_valerio_edizioni mailing list
Marco_valerio_edizioni@marcovalerio.com
http://lists.marcovalerio.com/mailman/listinfo/marco_valerio_edizioni


Letto 2427 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart