Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Il regime ha un nome: opposizione

18 Novembre 2010

√ą un’altra delle anomalie italiane. Di regola i regimi stanno al governo e tirano le fila di un popolo ridotto a un gregge di pecore.

Invece in Italia no. L’opposizione possiede tutti gli strumenti caratteristici di un regime e li adopera. √ą tanto mai brava che per un certo tempo ha cercato di far credere che il regime in Italia fosse stato instaurato dalla discesa in campo di Berlusconi, un uomo ricco, proprietario di aziende, di giornali e di televisioni. Si √® gridato all’uomo nero, poi si √® gridato al diavolo, e si sono lanciati contro di lui i peggiori anatemi. Per smascherarne i vizi, l’opposizione si √® perfino ridotta a spiare dietro il buco della serratura della camera da letto dell’odiato nemico. Delle donne e delle feste di Berlusconi gli italiani sanno tutto. Cominci√≤ Veronica Lario a farne conoscere le gesta, forse, chi sa, rosa dalla gelosia, dopo anni che non dormiva pi√Ļ nel letto del marito, e l’opposizione colse la palla al volo e cavalc√≤ questo filone che univa la morbosit√† ad una critica politica selvaggia e strampalata. Oggi, se si pensa al compenso fantascientifico (3,5 milioni di euro al mese, dicasi al mese!) che Veronica Lario ha messo sul piatto in conseguenza dello scioglimento del matrimonio con il presidente del Consiglio, viene da riflettere sulle reali motivazioni di quell’attacco lanciato dalle colonne del giornale pi√Ļ antiberlusconiano, la Repubblica. Mai una First Lady si era comportata cos√¨. Per carit√†, tutto pu√≤ essere, e che sia proprio che Veronica Lario abbia lanciato un pianto disperato per le sorti dell’Italia precipitata sotto le grinfie del marito. Ma se permettete, non ci credo. Penso di averne il diritto. Se la storia la scriveranno quelli dell’opposizione, mi daranno ovviamente torto e Veronica Lario potr√† perfino essere ricordata come un’eroina.

Veronica Lario ha inaugurato il periodo pi√Ļ difficile per il marito e ha aperto la strada ad un cannoneggiamento che non ha precedenti nella repubblica. Da quel momento le aggressioni sono aumentate vistosamente.

Colui che veniva dipinto come il dittatore e additato al ludibrio universale, colui che soffocava la libertà e la democrazia, passava in realtà sotto le forche caudine di una opposizione abile a trasformare la menzogna in verità.

Da alcuni mesi l’attacco √® cos√¨ violento che la natura eversiva del comportamento dell’opposizione √® sotto gli occhi di tutti. La televisione, che fino ad ieri veniva indicata come l’arma micidiale del dittatore Berlusconi, manda in onda tutti i giorni e a tutte l’ore programmi che sono veri e propri atti di accusa contro il presidente del Consiglio, in modo tale che, per il loro numero massiccio e martellante, la gente potrebbe essere indotta a crederci. Lo stesso fanno i quotidiani, la Repubblica in testa, e se c’√® qualche giornalista che parteggi per il presidente del Consiglio, lo si minaccia (si veda l’aggressione a Belpietro) o lo si perquisisce (vedi la sede del Giornale) o lo si zittisce (vedi il recente provvedimento censorio e fascista contro Vittorio Feltri). Una parte della magistratura, quella in servizio permanente effettivo contro il Cavaliere, si inventa accuse che poi vengono clamorosamente smentite o finiscono in una bolla di sapone.

Dopo che si √® arrivati a insinuare nell’opinione pubblica che Berlusconi fu perfino uno stragista (addirittura mandante delle stragi di Falcone e Borsellino) salta fuori in questi giorni, con la deposizione dell’ex guardasigilli Giovanni Conso, che la trattativa tra Stato e mafia √® datata al tempo del governo Ciampi e della presidenza di Oscar Luigi Scalfaro. E nessuno dei quotidiani di pi√Ļ alta tiratura e al servizio dell’opposizione fa da megafono ad una notizia cos√¨ rilevante.

Luned√¨ scorso nella discutibile trasmissione di Fabio Fazio, Vieni via con me, Roberto Saviano spara bordate tacciando di mafiosit√† la Lega Nord, solida alleata di Berlusconi, provocando le reazioni del ministro degli interni Maroni, leghista, e da tutti ormai considerato il miglior ministro degli Interni della nostra storia repubblicana, e colui che sta combattendo la mafia con risultati, perfino ieri, mai avuti nel passato per numero di arresti e per ammontare dei beni confiscati. Lo scrittore fa sapere di sentirsi inquieto (“Una frase che mi ha molto inquietato”, qui).

Una parola su Saviano. Gi√† mi sono occupato di lui al tempo in cui la Repubblica lo strumentalizzava per la campagna contro Berlusconi, facendogli aprire un’apposita sottoscrizione. Lo dissi allora e lo confermo oggi, dopo aver visto la prima puntata di Vieni via con me (mi sono rifiutato di vedere la seconda puntata, poich√© il programma √® spudoratamente di parte e lancia accuse senza possibilit√† di contraddittorio): Saviano √® il classico utile idiota (come lo √® stato Fini) che non si rende conto della strumentalizzazione di cui √® oggetto. Mi dispiace per lui. Non era il programma di Fazio quello a cui doveva partecipare, ma un programma in cui egli potesse confrontarsi con chi non la pensa come lui. In questo Annozero √® assai pi√Ļ rispettoso del contradditorio, in cui alle solite tesi antiberlusconiane di Marco Travaglio, tra gli ospiti c’√® sempre qualcuno che pu√≤ controbattere. Fazio si sta bevendo a piccole sorsate la credibilit√† di Saviano.

Ieri Napolitano, ascoltati i due presidenti delle Camere, ha cercato di incanalare la crisi entro binari di correttezza istituzionale, ed ecco che il Pd fa sapere che il 29 novembre presenter√† la mozione di sfiducia contro il ministro Bondi, ritenuto colpevole del crollo di Pompei, quando tutti sappiamo che di crolli di monumenti storici ne abbiamo avuti molti altri, e alcuni sotto la responsabilit√† governativa della sinistra, senza che l’opposizione di centrodestra abbia mai preteso le dimissioni del ministro dei beni culturali. √ą chiara l’intenzione del Pd di creare il caos, anche a costo di andare contro un compagno come Napolitano, il quale proprio ieri aveva appena finito di dire: ‚ÄúSono soddisfatto per il senso di responsabilit√† dimostrato ieri da parte di tutte le forze politiche‚ÄĚ. Per il Pd, il disordine nel Paese prima di tutto, dunque. Questo √® il suo squisitissimo senso di responsabilit√†.

Gi√† una volta mi rivolsi agli elettori del centrosinistra. √ą vero, Berlusconi non √® uno stinco di santo, alcune promesse non le mantiene, altre non riesce a mantenerle per colpa altrui (negli ultimi mesi Fini), ma √® davvero lui il dittatore del nostro Paese? Davvero credete ancora che egli abbia pi√Ļ artiglieria dell’opposizione, o invece ne ha cos√¨ poca che l’opposizione sta facendo strage della verit√† (anche sui buoni risultati del governo, riconosciuti da organismi internazionali) riuscendo a mestare nel torbido e a ingannare una parte dei cittadini?

Attenzione: se avremo passato il nostro tempo a farci fare il lavaggio del cervello da uomini come Fabio Fazio, Michele Santoro, Serena Dandini, Giovanni Floris, Gad Lerner, Milena Gabanelli, Lilli Gruber ed altri (perdio, ma quanti sono!), non sarà sufficiente addossarcene poi le responsabilità. Perché sarà troppo tardi.

Articoli correlati”Sfiducia, ora ai ribaltonisti non tornano i conti” di Adalberto Signore. Qui.

“Fini spara sul Colle: “Napolitano? Ondivago…” E i suoi ora tremano: “Non avremo esagerato?” di Francesco Cramer. Qui.

“Da Fazio ai finiani: l’offensiva laicista allarma la Chiesa” di Andrea Tornielli. Qui.

“E i finiani ora tremano: ¬ęNon avremo esagerato? ¬Ľ. Qui.

“Contro il Viminale c’√® un gioco che non vale” di Antonio Polito. Qui.

La risposta di Giuliano Ferrara a Barbara Spinelli. Qui.

Appello di Fini (video). Qui.


Letto 2576 volte.
ÔĽŅ

26 Comments

  1. Commento by Felice Muolo — 18 Novembre 2010 @ 10:59

    Si, Bart, sono tanti. Sono affamati  di potere e gridono a squarciagola.  Non mi piace per niente. Hai notato le urla della Finocchiaro a Ballarò? Metteva paura.

  2. Commento by Simone — 18 Novembre 2010 @ 11:50

    cosa è successo? Hai visto gli ultimi sondaggi?

  3. Commento by giulirosa — 18 Novembre 2010 @ 11:56

    Il lavaggio del cervello te lo farai fare tu visto che tu solo ter te puoi parlre.Da questo lungo articolo deduco senza ombra di dubbio che tu sia Super Partes.Io credo che tusia libero di riconoscerti in chi vuoi ,lascia liberi gli altri di fare altrettanto.Dire di Saviano che si fa strumentalizzare equivale a dargli dell’idiota e credimi se ti dico che in tanti vorremmo essere idioti come lui in Italia e in tutte quelle nazioni dove hanno venduto i suoi libri.Lpersone che hai citato si pu√≤ essere d’accordo o meno con loro ma il loro lavoro lo sanno fare e infatti ne hanno riscontro di ascolti(o pensi che tutti coloro che li seguono sono degli imbecilli?)e quindi fanno guadagnare l’azienda per cui lavorano e loro stessi.Dal tuo scritto sembrerebbe che tu ti senta migliore di tutti loro,infatti ci richiami alla responsabilit√†.Perch√®?

  4. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 18 Novembre 2010 @ 13:02

    @giulirosa
    Perch√© il regime sta all’opposzione. Tutto qui.

  5. Commento by Simone — 18 Novembre 2010 @ 13:09

    Povero Berlusconi …… ha tanto bisogno che gli italiani lo aiutino …. questa opposizione non riesce proprio a capire che √® cos√¨ buono, unto dal Signore e mandato dalla provvidenza.

    Che strano per√≤: un tempo la provvidenza sceglieva persone povere per salvarci adesso invece sceglie proprio il pi√Ļ ricco! Vorr√† dire che dai tempi del vangelo ci ha ripensato….

  6. Commento by giulirosa — 18 Novembre 2010 @ 18:00

    X B(B ,ovviamente non sta per Berlusconi anche se ho il sospetto che ti piacerebbe).TU rispondi con un affermazione come fosse un dato di fatto, cos√¨ non √® infatti in tanti la pensimo diversamente da te. “Il tutto qui √® riduttivo “infatti hai fatto un invettiva senza spiegare nulla e per chi decide di scrivere pubblicamente non √® onorevole.Comunque la mia domanda non era quella a cui ai dato risposta che non ho compreso(limite tutto mio),bens√¨:perch√® ti senti migliore di tutti loro?per intenderci che pulpito sei?.

  7. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 18 Novembre 2010 @ 19:02

    @giulirosa.
    Non mi sento migliore di nessuno. Mi sento libero di esprimere il mio pensiero e di scriverne.  E i difenderlo, finché qualcuno non mi convince del contrario. Tutto qui.

  8. Commento by giulirosa — 19 Novembre 2010 @ 12:10

    Spiacente ,lanci la pietra e nascondi la mano. Ovviamente sei libero di esprimere il tuo pensiero,scriverne e difenderlo.dal tuo articolo si evince che non dai la stessa libert√† ai sopracitati. Infatti non ti limiti a fare una critica ma li accusi di generare un regime e inltre ti permetti di insultare coloro che li seguono dicendo(come non avessero la capacit√† di intendere e di volere) che si fanno fare il lavaggio del cervello.Oltretutto potrei dire la stessa cosa di te se usassi il tuo stesso metro di giudizio,non √® quello che penso per√≤, perch√® esattamente come pretendo la libert√† di esprimermi allo stesso modo la concedo agli altri.In quando a convincerti del contrario non ci penso proprio,non mi interessa.Ti ho risposto solo perch√® ti ho trovato un “tantinello”fazioso,molte volte(credo valga oer tutti)ci √® molto chiaro dove sbagliano gli altri e non ci accorgiamo che siamo affetti dallo stesso male. Nlella scrittura specialmente se pubblica bisognerebbe essere sobri per intendersi meglio.

  9. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 19 Novembre 2010 @ 12:33

    @giulirosa.
    Come ho detto a Simone, tu devi probabilmente aver cominciato a leggermi da poco. Tutto il mio pensiero √® stato espresso in questo blog via via in pi√Ļ di 600 articoli (a partire dal 26 settembre 2007), dove ho spiegato tante volte, anche nei commenti, le cose che mi chiedete tu e Simone.
    Trovi e trovate tutto lì. Capirai e capirete che non posso continuare a ripetere le stesse cose a chi si affaccia per la prima volta sul mio blog.  Armati e armatevi di pazienza e troverai e troverete le risposte a tutto ciò che mi chiedi e mi chiedete.

  10. Commento by Simone — 19 Novembre 2010 @ 15:34

    si certo! L’importante cara giulirosa √® non pensarla diversamente e soprattutto non pensarla diversamente credendo di avere pure ragione.

  11. Commento by giulirosa — 19 Novembre 2010 @ 16:15

    Si √® la prima volta che ti leggo e si capiva immagino.Forse e dico forse visto che ho ho letto il tuo articolo e ti ho scritto con garbo qualche risposta ¬† avresti potuta darla, non l’hai ritenuto opportuno me ne far√≤ una ragione evidentemente ti piacciono i monologhi (legittimo).Io ritengo che le cose bisogna spiegarle a chi non ci conosce altrimenti si gioca facile.Sei un tantino presuntuoso se pensi che due persone si debbano armare di pazienza e cercare le tue opere solo per averti fatto qualche annotazione su ci√≤ che hai scritto in quest’articolo e non quello che hai scritto dal ¬† 26 settembre 2007, oltretutto (di questo ti chiedo scusa in anticipo)per onest√† ti devo dire che non sei cos√¨ interessante.

  12. Commento by Felice Muolo — 19 Novembre 2010 @ 16:54

    Domanda: se Veronica, con la guerra che ha iniziato, riduce sul lastrico  Berlusconi, come potrà ricevere gli alimenti?    

  13. Commento by giulirosa — 19 Novembre 2010 @ 17:07

    Con l’ alimentazione assistita(dagli italiani ovviamente)l’eutanasia da noi non √® prevista.

  14. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 19 Novembre 2010 @ 17:49

    @giulirosa.
    Non è per scortesia. Credimi. Mi manca il tempo. Quello che posso dirti è che non lancio mai il sasso e nascondo la mano.
    Siccome √® la prima volta che dialoghiamo tu ed io, fammi le domande che credi e vedr√≤ di risponderti. D’accordo?

    Intanto su Saviano, proprio stamani è uscito questo articolo su Libero di Filippo Facci.  Filippo Facci scrive su Libero, ma non è un berlusconiano a tutto tondo. Qualche volta lo critica duramente, come ha fatto qualche settimana fa.
    Non mi credo migliore di nessuno, ripeto. Esprimo le mie idee e, a meno che uno non mi martelli sempre con le stesse domande, cerco anche il confronto.

  15. Commento by DUX — 19 Novembre 2010 @ 18:15

    Purtroppo parlare di onest√† all’interno delle classi politiche √® improbabile,ma tra i cattivi, sinceramente ho sempre preferito il meno organizzato.Silvio Berlusconi ha fatto del denaro e della sete di potere lo scopo della sua esistenza,quindi non penso che potr√† portare aria di virt√Ļ nel nostro paese.Il fatto che anche gli altri non siano da meno non lo scagiona affatto.

                                                                                                                                            DUX

  16. Commento by DUX — 19 Novembre 2010 @ 18:19

    Un particolare ringraziamento a Simone per il trafiletto mistico del 18 novembre 2010.
    Ci sono ancora persone con un cervello!Alleluia,Alleluia.

  17. Commento by giulirosa — 19 Novembre 2010 @ 18:31

    Cos√¨ va meglio.Avevo gi√† letto l’articolo di ¬† Facci e conosco esattamente chi √® quando lavorava ad annozero era pi√Ļ incisivo su libero cos√¨ cos√¨.Non concordo ci√≤ che ha detto di Saviano perch√® a lui interessa buttarla in politica (cos√¨ infatti avrebbe ragione) cosa che per me invece non √®.Ti posso assicurare che se chiedi senza telecamere agli imprenditori del nord e di milano in particolare ¬† da che parte stanno ti direbbero quella di saviano ,√® una zona ricca e quindi corteggiata e i soldi facili piacciono a troppi, negarlo non serve.

  18. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 19 Novembre 2010 @ 19:37

    @giulirosa

    Saviano lo leggevo quando scriveva su Nazione Indiana. L’ho sempre considerato una persona seria. Ed anche una persona ¬†candida. Per questo pu√≤ essere strumentalizzato senza che neppure se ne accorga.

    Ti dò qualche link di miei articoli su Saviano:

    qui
    qui.

  19. Commento by giulirosa — 20 Novembre 2010 @ 01:40

    Sono una persona che legge circa 100 libri all’anno,quando ho letto gomorra ho smesso di leggere per tre mesi per l’emozione che mi ha causato (non √® facile che mi succeda) ¬† .Da quel momento l’ho sempre seguito e mi sono documentata sulla sua vita anche quella prima di gomorra.Ho scritto questo per dire che ¬† non potrei mai rispettare e stimare se di questa pensassi che si fa strumentalizzare trascinare..E se non fosse come pensi? Quante sicurezze hai!Io credo che con la politica lui centri poco o niente (o meglio degli schieramenti politici) ,per me lui cerca di parlare e scrivere dove pu√≤ rivolgersi a un vasto pubblico poi di chi vuol tirarlo da una parte o dall’altra non gli importi nulla.In quanto a Fazio so che gli √® legato da amicizia personale (non mi sembra un delitto).HO letto i tuoi articoli con attenzione ,ti trovo eccessivamente politicizzato e questo ti impedisce di essere razionale circa i fatti Si vede che vorresti passare per una persona sopra le parti ma non ti riesce ovviamente √® solo un discutibile parere personale. In qunto alla libert√† il discorso √® complesso, io non credo che un regime ma la libert√† in senso alto del termine latita chiunque ha a che fare con ambienti lavorativi lo sa potri raccontarti di esperieza personale ,ma non serve so che le cose le sai come funzionano a volte √® difficile dirle pure a noi stessi.Se potessi far sparire tutti i politici lo farei senza esitazione l’Italia √® ridotta cos√¨ per l’impegno che i politici ci hanno messo negli ultimi 50 anni.

  20. Commento by giulirosa — 20 Novembre 2010 @ 01:46

    E’ tardi e mi rendo conto che ho fatto una marea di errori oltre ad aver saltato parole. Me ne scuso e spero tu riesca a capire ci√≤ che ho scritto.

  21. Commento by Felice Muolo — 20 Novembre 2010 @ 08:43

    L’Italia √® il Paese del diritto, compreso quello di governare senza vincere le elezioni. ¬† Chi lo sostiene √® il classico dritto italico. In passato avvenivano finti ribaltoni. Il sempre partito di maggioranza relativa, la DC, governava comunque, alleandosi ora a destra ora a sinistra. ¬†Non si suicidava mai, come si chiede ora all’attuale governo. ¬†

  22. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 20 Novembre 2010 @ 09:15

    @giulirosa

    Sono felice di sapere che leggi molto. Se vai qui, troverai le mie letture  e a destra la saggistica letteraria che ho pubblicato.
    In politica non sono super partes. Ho fatto una scelta. Desidero che si arrivi ad una riforma costituzionale per cui gli elettori scelgano: maggioranza, programma ¬†e presidente del Consiglio. Berlusconi √® l’unico, al momento, che pu√≤ darmi tutto ci√≤.
    Mi batto per lui (nonostante i suoi difetti), perch√© passato lui si torna alla prima Repubblica e ai suoi guasti. Io, la prima Repubblica l’ho conosciuta, non essendo pi√Ļ giovane, e gli elettori sono sempre stati considerati un gregge di pecore.
    La battaglia che si combatte √® tra il voler tornare alla prima Repubblica e ¬†una Italia nuova all’altezza delle altre democrazie occidentali. ¬†

  23. Commento by Simone — 20 Novembre 2010 @ 10:40

    Peccato che in nessuna grande democrazia occidentale sarebbe potuto diventare Primo Ministro un Berlusconi.

  24. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 20 Novembre 2010 @ 11:48

    L’Italia ha mille risorse. Compreso Berlusconi. Se non ci fosse stato il suo governo, saremmo finiti come la Grecia. Dovresti ringraziarlo anche tu.
    Comunque, i bilanci si fanno alla fine, e non √® detto che l’uomo che nessuno avrebbe voluto al governo, non si riveli il migliore tra quanti ambivano al suo posto. Per ora la conduzione della crisi del governo Berlusconi ha avuto gli elogi dell’Europa. Ora si tratta di investire, come ha promesso Tremonti. Certo che per non farlo governare continuano a mettergli i bastoni tra le ruote.

    Ecco perché bisogna mandare tutto in lavatrice e andare al voto abbinandolo con le amministrative. Gli elettori puniranno e premieranno.

  25. Commento by giulirosa — 20 Novembre 2010 @ 23:51

    Inutile disquisire su Berlusconi e sulle persone eccessivamente schierate ,siamo agli antipodi senza nessuna possibilit√† di confronto trovo in te gli stessi difetti che tu attribuisci ¬† alle persone di cui hai parlato nell’articolo.Anche io vorrei una riforma costituzionale dove si dica che non si ha ¬† diritto al voto sempre e comunque ¬† ma solo se conosci le cose per cui vai a votare.Siamo un popolo di tifosi e ci dimentichiamo di informarci di approfondire di capire che il voto √® l’inizio, poi bisogna vigilare e contrastare se veniamo traditi non bisogna affezzionarsi a una parte o all’altra ,ma sostenere chi ci aiuta a ripristinare la moralit√† l’ onest√† ¬† il merito ¬† a chi ci aiuta a spiegare ai ragazzi che la cultura, il sapere √® pi√Ļ importante del grande fratello o delle veline e che l’escort √® solo una stupida macchina e che la mercificazione della donna fa schifo.Spero di non essere stata fraintesa ho scritto delle mie letture non perch√® volessi vantarmene o gareggiare con te ma solo per rafforzzare il mio pensiero sull’emozione che mi suscitato il libro di Saviano,se mi sono espressa male me ne scuso.Le tue letture sono interessanti e varie ho letto di molti scrittori di altri no ,mi √® dispiaciuto non leggervi il nome del mio scrittore preferito Bigiaretti.

  26. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 21 Novembre 2010 @ 00:26

    Ne mancano altri, che ho letto in giovent√Ļ. Forse nel libro che uscir√† l’anno prossimo inserir√≤ anche Esterina di Libero Bigiaretti. Spero che ti sia piaciuto.

    In politica è bene che ciascuno abbia le sue opinioni e ci creda.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart