Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

La mia poesia del 1967 è il mio regalo per l’Epifania a tutti voi

6 Gennaio 2014

UNISCITI A NOI, FRATELLO

Unisciti a noi, fratello.
La nostra è una marcia in silenzio.
Sollecitiamo l’ora!
Siamo una lunga fila senza inizio né fine.
Ci hanno pestati, abbrutiti, segregati.
Suonaci l’inno!
Rapidi come l’aquila piomberemo,
graffieremo,
faremo giustizia.
Dolce fratello, unisciti a noi.
Ci credono un muro di sabbia.
Cadranno increduli.

15 ottobre 1967

(Altre qui)

(Qui quelle scritte da mia moglie Raffaella)


Letto 3005 volte.


2 Comments

  1. Commento by zarina — 9 Gennaio 2014 @ 18:13

    15 ottobre 1967 ??   Si direbbe   scritta ieri!!

     

     

  2. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 9 Gennaio 2014 @ 19:36

    Come vedi era nell’aria tutto questo disordine.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart