Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LETTERATURA: “La verità del sentire” di Fabio Strafforello

22 Aprile 2010

di   Stefano Delfino

Dopo il felice esordio con «Pensieri senza tempo », nel quale Fabio Strafforello aveva riscoperto il dolo ­re e l’affanno dell’uomo, prose ­gue ora il cammino letterario   con «La verità del sentire », il nuovo libro dove cerca di dare continuità al suo pensiero e lo sviluppa nello spessore dei contenuti.  Da circa vent’anni autista di linea sugli autobus della Riviera Trasporti, Fabio Strafforello, quarantottenne di Bellissimi di Dolcedo, colti ­va la vocazione a riflettere sui valori dell’esistenza e a tradur ­re poi le sue considerazioni in aforismi profondi e incisivi.

Il volumetto, pubblicato dal Centro Editoriale Impe ­riese, sarà presentato vener ­dì alle 17,30 presso la libreria Ragazzi di Oneglia, Relatori: Franca Rambaldi, assessore comunale alla Pubblica Istru ­zione, e Natale Trincheri. «Farò del tuo sapere il mio sapere… come in un passag ­gio d’uomini che il tempo non sa dimenticare », scrive Strafforello in «Amare… il gusto del dolore », una delle sette sezioni in cui è diviso il volu ­me. Oppure, in «Vincere il tempo »: «La felicità… un pas ­so oltre il dolore ».

«Un percorso nella spiritualità: l’anima di cui si cerca di comprendere la profondità e la forza vitale è la stessa che ac ­compagna l’uomo da sempre, un filo unico e continuo che at ­traversa tutta l’umanità. Un li ­bro insolito per i nostri tempi, occupati e assordati dalla mate ­rialità », commenta Bartolomeo Di Monaco sul sito www.rivistaparliamone.it. E aggiunge Gian Gabriele Benedetti: «L’opera è, in sostanza, un grande canto speculativo, che racchiude, an ­che e soprattutto attraverso l’uso intelligente di arditi, assen ­nati, accorati, poetici aforismi, tutto il percorso dell’uomo in cerca di quelle verità coincidenti con i più alti principi »-

Conclude Strafforello, sposa ­to con Paola, padre di Giulia e Lorenzo e con una cagnolina, Sofia, «ben integrata negli affet ­ti famigliari »: «Lascio ai lettori immaginare e ascoltare quello che giace negli abissi dell’animo di ciascuno. E mi auguro che sia possibile e proficuo.


Letto 2205 volte.


1 commento

  1. Pingback by Bartolomeo Di Monaco » LETTERATURA: “La verità del sentire” di … — 22 Aprile 2010 @ 19:41

    […] Continua Articolo Originale: Bartolomeo Di Monaco » LETTERATURA: “La verità del sentire” di … […]

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart