Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LETTERATURA: “Notizie storiche cronologiche del quartiere di S. Anna”, a cura di Ciro e Michele Citarella, Tip. Tommasi

30 Luglio 2009

di Marisa Cecchetti

Un lavoro paziente che rimane a documento di un secolo di storia, quello sul quartiere di S. Anna (Lucca), di Michele Citarella, che ha continuato una ricerca iniziata da suo padre. La ricostruzione è avvenuta “tramite stampa periodica e quotidiana”, con consultazione anche di testate non più esistenti e sconosciute, o di numeri unici. Così si segue la trasformazione e la crescita di questa zona fuori porta, che da campagna si fa continuazione della città, che allarga strade, le asfalta, copre fossi, costruisce nuovi lavatoi, combatte i topi, vede i primi incidenti automobilistici sulla Sarzanese. Il fascismo la organizza con i suoi simboli,   la seconda guerra mondiale risparmia la chiesa e sorge, quasi a ringraziamento, il campanile. E arrivano tutti i servizi per la cultura, per lo sport e il tempo libero. Arriva gente da fuori, aumenta la cementificazione e scompaiono i prati. Storie di cittadini comuni, di sacerdoti memorabili, ma anche di grandi schieramenti, come la divisione tra “buchisti e antibuchisti” del primo decennio, di fronte al progetto di apertura della nuova porta S.Anna, che ha visto l’ostilità del Pascoli e dello stesso Vittorio Emanuele III. Le foto in bianco e nero ci dimostrano quanto eravamo diversi,   e si tratta solo di un secolo di storia!

Notizie storiche cronologiche del quartiere di S. Anna, a cura di Ciro e Michele Citarella, Tip. Tommasi


Letto 2135 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart