Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LIBRI IN USCITA: Lupo Editore – marzo 2011

6 Marzo 2011

Anteprima – La mia collina

18 febbraio, 2011 Lecce è città moderata. Lo è per la sua storia, per la sua cultura. Una città sempre simile a se stessa, incapace di cambiare. Ma non è una città immobile. Coinvolta da mode e novità, le accoglie. Lecce, considerando il suo passato e raffrontandolo con il presente, può essere indicata come l’autobiografia della nazione. Che esalta e premia populismo e personaggi espressione di questo, poco curandosi se le sue condizioni di vita peggiorano ogni giorno di più. Mario Toma ci descrive una città disperante e bella nello stesso tempo. Come la sua arte più significativa: il barocco. Splendida e misera, se il sole la illumina o la oscura.  

La Malamara

7 febbraio, 2011 “La vita velocissima, piena di cose ed emozioni, era solo un modo per scappare alla disperazione, un sistema buono per nascondere il marcio. Abbiamo corso tanto forse per dimostrare a noi stessi che non eravamo zoppi”.
Dall’adolescenza all’età adulta, il tempo inarrestabile trascina via con sé ogni magia e svela impietoso la forza distruttiva delle passioni, mette a nudo fragilità e rancori, scardina la purezza degli affetti adolescenziali che hanno nutrito un mondo, disperdendolo.
L’insidia della MalaMara, quel misto di felicità e dolore, quel chiedere sempre qualcosa in più che in vario modo si insinua nella formazione dei protagonisti e finisce col vincolarli ad un eterno presente. Per Inbox il libro d’esordio di Giuseppe Triarico.  


Letto 1288 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart