Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Premiato Gian Gabriele Benedetti

26 Settembre 2011

di Vittorio Baccelli

IL PREMIO WALTER CIAPETTI

FORNACI DI BARGA – Ottima l’accoglienza con cui la cittadina ha appreso la notizia che quest’anno il premio letterario dedicato a Walter Ciapetti, giunto alla sua decima edizione, è stato vinto da Gian Gabriele Benedetti, maestro elementare di molte generazioni di fornacini, da tutti sempre ricordato e attivo in molte attività letterarie, sia come poeta che da un punto di vista editoriale. Benedetti ha vinto il primo premio assoluto con la poesia “A mio padre” con la premiazione che si è svolta sul suggestivo lago di Pontecosi davanti a molteplici autorità appositamente convenute. Tra i premi a lui consegnati c’era anche un PC portatile! Benedetti collabora inoltre da anni con la rivista Parliamone, diretta da Bartolomeo Di Monaco ed è nella redazione di Fornaci Informa, socio della Cesare Viviani, ancora oggi si dedica nella sua Media Valle, spesso insieme con Mario Lena, a tenere conferenze sulla letteratura a vantaggio degli studenti e degli anziani. Al suo attivo, oltre a molti libri di poesie, ha una antologia di propri racconti, “Paese”, del 1986, che fa rivivere la Garfagnana di una volta. Per molti anni è stato membro di giuria dei Premi letterari di Coreglia Antelminelli, quando presidente era il compianto Guglielmo Lera. A Benedetti era quasi sempre affidato il compito di redigere le motivazioni dei premi assegnati, tanto era lucida la sua analisi e succinta la sua scrittura.


Letto 2185 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart