Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

VARIE: L’aggressione a Mons. Betori

22 Novembre 2011

di Costanza Caredio

L’episodio di aggressione a Mons.Betori nella persona del suo segretario,  è particolarmente offensivo e pericoloso e va letto insieme alla distruzione della statua della Vergine a seguito delle devastazioni di Roma del 15 ottobre scorso, ad opera degli indignados, o desperados , o descamisados, o black bloc o chiunque fossero.
L’ icona della Vergine si può criticare dal punto di vista femminista perché sacralizza solo alcuni aspetti della donna e in modo contradittorio:  la verginità e la maternità. Giustamente è onorata la maternità,   purché non si risolva in una trappola e salvaguardi non solo il figlio, ma anche la persona fisica e psichica della madre . La verginità va ricondotta al suo significato originario di sovranità e autonomia.
Astrea è vergine:   ha governato l’età dell’oro e dal cielo dell’astronomia sorveglia l’alternanza delle costellazioni e l’andamento dei cicli umani:   ritornerà sulla terra insieme al Regno della Giustizia .
Non è lecito monetizzare la verginità di Astrea , o quella di Diana cacciatrice o di Ifigenia o della figlia di Jefte, riducendola a particolarità fisica come accade in situazioni orientali , ma anche nel nostro passato.
Occorre ricordare anche che le Religioni sono creazioni popolari complesse e simboliche, all’origine di quel linguaggio del quale ci serviamo per criticarle.
Fortuna, Concordia, Libertas sono esempi di antiche divinità scese dal loro piedistallo, transitate sulle monete imperiali romane e divenute parte dei nostri schemi mentali.
Auguri a Mons. Betori e al suo segretario e complimenti agli Anarchici di Carrara che regaleranno alla chiesa di Roma una nuova statua della Vergine, in marmo.


Letto 4449 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart