Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Alfano e il metodo Boffo

2 Ottobre 2013

Non vi sono piu ┬┤dubbi. I transfughi del Pdl sono in preda alla famigerata sindrome di Stoccolma. Mi trovo lontano da Lucca ma quando stasera ho sentito Fabrizio Cicchitto a “Ballaro ┬┤” attaccare Alessandro Sallusti, rimasto uno dei pochi fedelissimi di Berlusconi in questo difficile frangente (mi ha fatto piacere leggere anche la reprimenda di Giuliano Ferrara, che ha tacciato i nuovi traditori di essere loro degli estremisti e non chi serra le fila intorno al suo leader attaccato su tutti i fronti affinche ┬┤sia cancellato dalla scena politica).

Allora, non avendo un portatile con me, mi sono recato a cercare un internet point per vergare queste pochi righe su di una tastiera tedesca.
Fabrizio Cicchito ha paura della sua ombra, come ormai si dice, pure lui non ha le palle. Sembrava un falco e invece non ha ne ┬┤palle ne ┬┤ali per volare in alto. E ┬┤una quaglia che si nasconde nel canneto.
Accusa Sallusti di fare danni al Pdl e all ┬┤elettorato moderato. Dice che bisogna distinguere l ┬┤aspetto giudiziario dall ┬┤aspetto politico e tenere conto dell ┬┤├ş┬şnteresse del Paese. Non vi ricorda qualcuno? Si ┬┤che ve lo ricorda. Sono pari pari i discorsi degli Zanda, degli Epifani, di Enrico Letta, di Pierluigi Bersani, di Matteo Renzi. Insomma, per farla breve, sono le litanie del Pd. Sembra che Cicchitto, Quagliariello, Lupi, Giovannardi e similia siano passati da qualche cellula ex comunista a prendere istruzioni e a raccogliere promesse per il loro futuro.
Squallore, squallore e tre volte squallore.

Quante volte ho scritto che un vero generale non si arrende; piuttosto muore sul campo e non rinuncia a combattere. Oggi Berlusconi mostra di essere quel generale che avevo sperato fosse anche in precedenti e importanti occasioni. So ora che se non tiro ┬┤ l ┬┤ultimo fendente, la colpa non fu sua, ma dei tanti consiglieri fasulli che stavano attorno a lui per coglierne i favori nei momenti piu ┬┤fulgdi e che, come succede ai voltaggabana e ai sorci nel momento in cui la nave sta per affondare, escono dal nascondiglio, si rivelano quali sono e si gettano in mare, invocando il soccorso di quelli che appena qualche minuto prima erano avversari. Di questi uomini-sorci Berlusconi non si rammarichi se si butteranno dalla zattera. Affogheranno, e liberaranno i moderati dai falsi leader, interessati piu ┬┤a salire sulla nave del vincitore che a continuare una battaglia per la quale furono mandati in parlamento.

Berlusconi non molli. Avrei preferito, come scrissi, che egli avesse preteso di andare in carcere, e da prigioniero politico (perche ┬┤di questo si tratta) condurre la sua battaglia. I suoi nemici non avrebbero avuto alcun argomento per attaccarlo. Gli arresti domicialiri o l ┬┤affidamento ai servizi sociali sono delle crepe di una strategia che altrimenti sarebbe stata sicuramente vincente. Sarei andato in carcere e avrei pregato i leader internazionali rimasti in buoni rapporti con lui (come il leader russo Vladimir Putin) di venirmio a trovare incontrandomi dietro le sbarre. Questa Italia deve essere svergognata di fronte al mondo, sconfiggendo i tanti alleati internazionali che lavorano per l ┬┤affermazione in Italia di una dittatura moderna (pensate: si diceva di Berlusconi che fosse un dittatore!).
Cicchitto pareva Pierluigi Bersani quando si era messo in testa di smacchiare il giaguaro. Ora il giaguaro Berlusconi vuole smacchiarlo lui. Giovannardi va gridando ai quattro venti che almeno 40 senatori tradiranno Berlusconi. Sembra che ne goda fino all ┬┤inverosimile e la sinistrra lo sta adottando, come ha gia ┬┤adottato Cicchitto, Quagliariello e Lupi come teste di ponte per sfondare le porte dell ┬┤ultimo fortilizio in cui Berlusconi si e ┬┤rinchiuso con i suoi reali fedelissimini. Il marciume ha preso la fuga, con una “onorevole” ritirata, alzando le braccia in segno di resa davanti ai cannoni schierati dall ┬┤ex avversario. Sembrano gridare: “Non sparate! Non sparate! Siamo con voi!”.

Ma davvero Berlusconi non potra ┬┤fare a meno di questi pie ┬┤veloci?
Li lasci andare, come lascio ┬┤andare (dire che lo scaccio ┬┤e ┬┤una menzogna) Gianfranco Fini. Saranno presi a cannonate, non dagli avversari che se ne serviranno come carne da macello, ma dagli elettori moderati, i quali dovrebbero capire gia ┬┤da subito che l ┬┤operazione Quagliariello ha lo scopo di dividere i moderati e darli in pasto all ┬┤asse Pd-magistratura rossa. Se si cercasse di spiegarlo allo stesso Quagliariello, si rifiuterebbe di ascoltare, in quanto preso in castagna, tanto il suo disegno e ┬┤venuto allo scoperto con tutta la sua falsita ┬┤.
In pratica l ┬┤atteggiamento di Cicchitto e di Quagliariello e degli altri pie ┬┤veloci ha un solo scopo: dividere i moderati e consegnare il potere all ┬┤asse Pd-magistratura rossa.

Tra i pie ┬┤veloci si e ┬┤recentemente arruolato il segretario del Pdl Angelino Alfano. La mossa di ieri non e ┬┤del tutto chiara. Se votare la fiducia al governo Letta significasse togliere al Pd l ┬┤alibi di dover imporre nuove tasse per colpa del ritiro della fiducia da parte del Pdl, potrebbe essere una buona mossa, alla quale pero ┬┤dovrebbe seguire, una volta neutralizzata l ┬┤operazione tasse sempre desiderata dal Pd, l ┬┤approvazione veloce della riforma della giustizia con una scadenza determinata entro il dicembre 2013. Il Pd – e ┬┤risaputo – non vuole la riforma della giustizia, che andrebbe contro i privilegi dell ┬┤alleato, e dunque Berlusconi avrebbe buon gioco presso l ┬┤elettorato di ogni colore che quella riforma la invoa da qualche decennio.
Se invece il disegno di Alfano e ┬┤quello di lasciare che il governo avanzi nel vuoto piu ┬┤assoluto, come e ┬┤successo finora, allora Alfano non solo tradisce Berlusconi, ma colpisce alle spalle l ┬┤elettorato moderato.

Spero di sbagliarmi, ma la seconda ipotesi e ┬┤, secondo me, la piu ┬┤probabile. E sapete perch├ę ┬┤? Per quell ┬┤accusa rivolta a “il Giornale” di voler adottare nei suoi confronti il metodo Boffo. Vi ricorda niente?
Sono le frasi che la sinistra rivolse a Vittorio Feltri, per un suo articolo sul quotidiano oggi diretto da Sallusti.
Dunque Cicchitto e Alfano stanno usando il linguaggio calunnioso della sinistra.
Sul caso Boffo, anche Alfano dunque finge, per opportunismo e per ingraziarsi la sinistra, di non conoscere la verit ┬┤. Boffo, l ┬┤ex direttore di “Avvenire” e ┬┤stato condannato da un tribunale per molestie sessuali rivolte ad una donna. la quale lo denuncio ┬┤. Boffo si giustifico ┬┤dicendo (ma chi gli puo ┬┤mai credere?) che si assunse la responsabilita ┬┤di una colpa altrui, ossia di una persona che al tempo dell ┬┤articolo di Feltri era defunta, e quindi nell ┬┤impossibilita ┬┤di difendersi.
Quindi Boffo e ┬┤realmente un condannato dalla magistratura per reati commessi e accertati. ┬áPercio che significa metodo Boffo? Far passare per innocent├ę chi, moraleggiando, e ┬┤colpevole di reati infamanti?

Sul fatto invece della pubblicayione di una nota anonima nella quale si accusava Boffo di omosessualita ┬┤, Feltri, verificato che era caduto in una specie di imbroglio, chiese scusa all ┬┤ex direttore di Avvenire.
Alfano queste cose le sa e le sa molto bene. Eppure si e ┬┤servito del vocabolario della sinistra per insultare chi sta difendendo il Cavaliere anche contro i suoi assalti.
Oggi la Santanche ┬┤, che sto ammirando per la sua capacita ┬┤di lotta, ha dichiarato che se davvero e ┬┤lei la fonte delle divisioni interne al Pdl, e ┬┤pronta ad offrire la sua testa ad Alfano su di un piatto d ┬┤argento.

Dunque, nei prossimi giorni vedremo come Alfano e compagni si comporteranno nei confronti di Berlusconi, visto che il motivo del contendere ha annunciato il suo sacrificio.
Parliamoci chiaro, la Santanche ┬┤non e ┬┤cosi ┬┤codarda da battere in ritirata. La sua mossa tende a mettere allo scoperto le vere intenzioni di questi voltagabbana e togliere loro ogni alibi.
Ieri scrissi Bravo Sallusti ed oggi scrivo: Brava Santanche ┬┤!


Letto 2228 volte.
´╗┐

3 Comments

  1. Commento by lore — 3 Ottobre 2013 @ 17:52

    Sallusti e Santanch├Ę hanno preso una bella batosta alla fine!

  2. Commento by Bartolomeo Di Monaco — 3 Ottobre 2013 @ 23:35

    Aspetterei intanto domani, e poi l’arrivo delle prossime sentenze.

  3. Commento by lore — 6 Ottobre 2013 @ 01:28

    aspetti aspetti

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Cos├Č pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordit├á. Chiedo scusa.
Bart