Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

ARTE: LETTERATURA: L’Associazione culturale “Cesare Viviani”

15 Ottobre 2023

di Bartolomeo Di Monaco

Mi è stato comunicato dall’amico e compaesano Damiano Battistoni che ieri 14 ottobre 2023 si sono rinnovati gli incarichi in seno all’Associazione culturale “Cesare Viviani”, una delle più longeve di Lucca, ancora attiva e feconda. La fondai nel 1993 (allora non aveva un nome, che venne più tardi) per valorizzare a Lucca la cultura dell’Arte, in specie della scrittura. Convisse con il quadrimestrale “Racconti e Poesie”, da me fondato allo stesso scopo.
Presidente è stata eletta l’infaticabile e cara Andreina Manfredini e Vice Presidente Giuseppe Dovichi, che frequento su Facebook e che forse non conosco di persona. Con loro è stato rinnovato anche il Consiglio Direttivo.
Martino De Vita, che ha lasciato l’incarico per ragione di età e di salute, è stato un presidente encomiabile, sempre positivo ed entusiasta. Lo ringrazio di cuore e ringrazio i nuovi Dirigenti per quanto vorranno fare con iniziative di qualità che continuino a dare prestigio all’Associazione e alla città.
Per quanto mi riguarda, da qualche tempo manca la mia presenza di Presidente onorario alle riunioni che si tengono ogni mercoledì alle ore 17 presso la Casermetta delle Mura sopra Porta Santa Maria (conosciuta anche come Porta Giannotti). La ragione, oltre all’età (a gennaio avrò 82 anni) è l’ipoacusia, che non mi facilita l’ascolto (anche utilizzando le protesi) negli ambienti ampi o quando a parlare sono più persone. Mi mancano tanto quelle riunioni e ricordo i tempi in cui ero io il Presidente e mi godevo gli incontri con l’entusiasmo di un neofita. Ma il tempo passa… Grazie, grazie a tutti.

Bart


Letto 69 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart