Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LETTERATURA: Ignazio Tarantino, “Sto bene è solo la fine del mondo” (Longanesi)

16 Giugno 2013

di Marisa Cecchetti
(dal Corriere Nazionale)

Romanzo d’esordio di Ignazio Tarantino, “Sto bene è solo la fine del mondo” (Longanesi) si basa, con fantasia, su fatti vissuti dall’autore e su altri osservati da vicino. Si tratta di una famiglia -padre, madre e sei figli piccoli- dove tutti, ad eccezione del padre, sono inghiottiti da una religione i cui adepti fanno proseliti in strada o di casa in casa. Si predica la conversione perché la fine del mondo è vicina, solo i convertiti si salveranno, per gli altri fuoco e fiamme dell’inferno. E’ stato facile per i predicatori fare presa su questa madre, una donna semplice che subisce la violenza verbale e fisica del marito e sopporta a testa bassa. Nella Sala del Regno trova l’accoglienza delle “sorelle e dei fratelli spirituali” e lotta per meritare la salvezza. In questa ossessione, con amore di madre, costringe i figli a seguirla, creando un piccolo esercito di burattini che vivono sotto ricatto. Il marito non li degna di uno sguardo, purché non lo disturbino. Giuliano è il figlio più piccolo, cresce con il verbo della madre. Giuliano sembra un extraterrestre, in giacca e cravatta a predi- care la salvezza a fianco di un adulto. La Società di cui fa parte è come una grande madre con la verità assoluta, che protegge e condanna, è come un grande occhio a cui non sfugge niente. Quando Giuliano scopre l’inganno e trova il coraggio di andare contro la madre, conosce la vita che gli è stata negata e non ha paura della fine del mondo. Storia che coinvolge per la tematica, per le situazioni surreali e tragiche, impensabili, ma che talvolta ha come dei vuoti e lascia il lettore a chiedersi perché, a farsi domande che non hanno risposta.


Letto 5264 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart