Libri, leggende, informazioni sulla cittĂ  di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

LETTERATURA: STORIA: Sissi, un’imperatrice triste

14 Marzo 2024

di Bartolomeo Di Monaco

Quella che leggerete a margine di questa mia nota, è una delle numerose poesie scritte dall’imperatrice d’Austria Elisabetta di Baviera, più nota come Sissi, resa celebre dalla trilogia filmica degli anni Cinquanta del secolo scorso diretta da Ernst Marischka. Una splendida Romy Schneider interpretò il personaggio, così come fece ancora nel celebre film di Luchino Visconti, “Ludwig” del 1973.
Sissi e il marito, l’imperatore Francesco Giuseppe, il quale ebbe un’amante per più di trent’anni, Katharina Schratt, non si amarono come molti di noi hanno creduto e credono. Rigido conservatore delle tradizioni asburgiche lui, liberale e aperta al nuovo lei.
Sissi fu, ahimè, molto triste per tutta la vita. Dopo la tragica morte del figlio Rodolfo, principe ereditario suicidatosi (rievocata nel film “Mayerling” di Terence Young, del 1968, con Omar Sharif nei panni del protagonista) vestì sempre di scuro e coprì il volto, ritenuto il più bello d’Europa, con una veletta dello stesso colore. Morì a Ginevra, a 61 anni, assassinata da un anarchico italiano, Luigi Luccheni.
Ho avuto l’opportunità di visitare a Vienna la sua tomba e quella di Rodolfo, nonché a Monaco di Baviera, quella di Ludwig.

Abbandonata

Nella mia grande solitudine
scrivo piccole poesie;
il mio cuore, colmo di tristezza,
mi opprime lo spirito.
Quanto ero giovane un tempo, e ricca
della gioia di vivere e di speranze;
nulla credevo pari alla mia forza,
il mondo si apriva ancora davanti a me.
Ho amato, ho vissuto,
ho peregrinato attraverso il mondo;
ma mai ho raggiunto ciò che cercavo.
Ho illuso e sono stata illusa!

(La poesia è tratta dal libro “Sissi”, editore RBA; traduzione di Sonia Ascoli)


Letto 25 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart