Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

MILANO: 7 febbraio: Livia Colomba: “Alberi di vita”

2 Febbraio 2012

Alberi di Vita
LIVIA COLONNA
SpazioBoccainGalleria
martedì 7 febbraio ore 18.00
Galleria Vittorio Emanuele II 12
20121 Milano

Livia Colonna vive e lavora a Milano e in una tenuta sui colli marchigiani.
Nata a Roma da illustre famiglia aristocratica imparentata con il Gotha europeo, ancora giovane si trasferì, al seguito del principe padre, nel Messico degli anni ’70, il Messico castanediano dove conobbe e frequentò una scuola d’arte famosa e dove conobbe numerosi maestri sciamani (Brujos o maghi) che le insegnarono l’arte di caricare di energie le sue opere pittoriche.
Da loro apprese anche la forza positiva dei vulcani e la potenza del sole. Durante un viaggio in Egitto si imbattè in un misterioso oggetto, che ha sempre con sé, che le permise di contattare grandi personaggi vissuti nell’epoca faraonica. Da qui il suo famoso libro “I sette scorpioni di Isis” della Sperling & Kupfer che la ha dato grande notorietà.
Le sue opere pittoriche sono impregnate di un esoterismo positivo che, oltre alla bellezza formale, creano un’aura di serenità.
Sposa di un principe siciliano e vissuta nel palazzo dove fu girato il viscontiano Gattopardo, per anni le sue opere, presenti nelle più famose collezioni europee, non erano in commercio.
Dopo alcuni anni l’incontro con il maestro Gustavo Rol che,sia pure non più in vita, continua a consigliarla, la spinge a fare conoscere le sue opere – i Soli, i Vulcani, i Cieli, i Tarocchi – ad un più largo pubblico.

Libreria Bocca
Galleria Vittorio Emanuele II, 12
20121 Milano
info: 02.86462321 02.860806


Letto 948 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart