Libri, leggende, informazioni sulla città di LuccaBenvenutoWelcome
 
Rivista d'arte Parliamone
La scampanata, il romanzo di Bartolomeo Di Monaco trasformato in testo teatrale, qui per chi volesse rappresentarlo.

Michele Santoro e i disoccupati

22 Ottobre 2009

Anno Zero di stasera ha fatto vedere immagini tristissime di lavoratori che la crisi sta riducendo sul lastrico. Famiglie intere che non sanno come sopravvivere, e vanno inesorabilmente incontro alla fame e alla disperazione.

Non so quanto durerà questa crisi mondiale e che cambiamenti produrrà nella società civile. Perché qualche mutamento, ne sono convinto, avverrà.

Ma ciò che mi ha fatto pena è leggere qui che Santoro ha acquistato il 26 giugno di quest’anno una lussuosa villa nei pressi di Amalfi, sulla costiera amalfitana, proprio sul mare, pagandola 950 mila euro, di cui 200 mila con mutuo bancario e il resto in contanti.

Questa immagine di Santoro e della sua villa non mi ha abbandonato durante tutta la trasmissione. Mi domandavo: Ma come può partecipare al dolore di questa gente, uno che si è appena comprata una lussuosa villa in uno dei posti più belli del mondo?

Gli sarà mai passato per la testa, a Santoro, guardando quella povera gente, della contraddizione in cui si trova a vivere?

Che cosa ha a che fare, mi sono chiesto, Santoro con questa gente?
Qual è l’esempio che lascia ai poveri e agli sfortunati?


Letto 1287 volte.


Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

A chi dovesse inviarmi propri libri, non ne assicuro la lettura e la recensione, anche per mancanza di tempo. Così pure vi prego di non invitarmi a convegni o presentazioni di libri. Ho problemi di sordità. Chiedo scusa.
Bart